La Fifa prepara una stangata che può costare tanto a Lozano

Lozano durante Galles-Messico
Lozano e Hennessety (Getty Images)

Il Messico rischia l’espulsione dai Mondiali di Qatar del 2022 a causa degli insulti omofobi durante alcuni match, da parte dei tifosi della Tri. La FIFA riflette.

La Nazionale messicana rischia grosso per le prossime competizioni, a causa del comportamento dei propri tifosi. Tutto è partito degli insulti omofobi da parte dei tifosi durante le sfide pre-olimpiche dello scorso marzo a Guadalajara contro Repubblica Domenicana e Stati Uniti. La situazione è balzata agli occhi della FIFA e si è aggravata poiché contro la Finlandia a Dallas sono stati rinvenuti altri insulti simili al punto che l’arbitro fu costretto ad interrompere il match così come in due sfide di Nations League.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La FIFA pronta a sanzionare duramente il Messico: Mondiali a rischio?

Tifosi del Messico durante la gara contro l'Honduras
Tifosi del Messico (Getty Images)

La FIFA, secondo quanto riferisce ‘MARCA Claro’, ha già fatto mandato un’avvertenza pesante alla Federazione messicana, che potrebbe avere le più disattese conseguenze: se si  verificassero ancora circostanze simili, il Messico rischierebbe l’espulsione dai Mondiali di Qatar del 2022 e dovrebbe rinunciare ad ospitare la Coppa del Mondo del 2026.

LEGGI ANCHE >>> “Non è razzista, non lo conoscete”: la campionessa difende Gattuso

Per il momento, è stata anticipata una sanzione, annunciata già diversi giorni fa. Il Messico giocherà senza pubblico le prossime due sfide in casa valide per le Eliminatorie. Si tratta del match del 2 settembre contro la Giamaica e quello del 7 ottobre contro il Canada. Inoltre, la Federazione è stata punita dalla Commissione Disciplinare della FIFA con una multa di 60mila franchi svizzeri, ovvero circa un milione e mezzo di pesos messicani. Con le sanzioni si andrà a scalare: prima la sottrazione di punti e poi la pena massima di cui sopra. La FIFA fa sul serio.