L’Inter ha individuato l’erede di Hakimi, ma c’è un ostacolo

Marotta durante un match di Europa League
Giuseppe Marotta (Getty Images)

Inter interessata a Denzel Dumfries per sostituire Hakimi: sull’esterno olandese c’è anche il Bayern Monaco

Achraf Hakimi, ormai si è capito, sarà il grande sacrificato dell’Inter per far fronte alle difficoltà finanziarie del club. Rimane solo da capire dove andrà, con Paris-Saint Germain e Chelsea che in questo momento si stanno dando battaglia per accaparrarsi le prestazioni del forte esterno marocchino.

Beppe Marotta e soci, però, non sono intenzionati a rimanere con le mani in mano e hanno cominciato a scandagliare il mercato alla ricerca di un possibile sostituto sulla fascia destra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dumfries esulta dopo un gol in nazionale
Denzel Dumfries (Getty Images)

Inter su Dumfries, ma occhio alla concorrenza del Bayern

Uno dei nomi che sta rimbalzando negli ultimi giorni è quello di Denzel Dumfries, che si sta mettendo in evidenza a Euro 2020 con la maglia dell’Olanda.

Sull’esterno del PSV Eindhoven si sono però concentrate, nel frattempo, le attenzioni di altri top club. Tra questi ci sarebbe anche il Bayern Monaco, come riportato da ‘Sky Sports Deutschland’.

LEGGI ANCHE>>> L’emozionante piano dell’Inter per il ritorno di Eriksen in Italia

L’olandese, trattato in passato anche dal Milan, ha una clausola rescissoria di 15 milioni di euro: una cifra che frenerebbe un po’ i bavaresi, che non lo acquisterebbero per fare il titolare.

Al contrario, l’Inter potrebbe scegliere di reinvestire una piccola parte dell’incasso ottenuto della cessione di Hakimi su un giocatore ancora giovane (Dumfries è un classe ’96) e che oltretutto appare perfetto per gli schemi tattici di Simone Inzaghi.