L’Europeo è cominciato anche per l’attaccante che piaceva a De Laurentiis

De Lautentiis ride
Aurelio de Laurentiis (Getty Images)

Euro 2020 ‘scopre’ anche un giovane attaccante che da tempo era finito nel Napoli di De Laurentiis prima di prendere altre strade

Per mesi accanto al suo nome si leggeva quello del Napoli. La società di De Laurentiis, reduce da alcuni investimenti felici in Olanda, pensava seriamente a Kasper Dolberg per rinforzare il proprio attacco. L’uomo che aveva preso il posto di Milik poteva raccoglierne di nuovo l’eredità in Italia. Aveva poco meno di vent’anni, era un giovanissimo attaccante che cominciava a mettersi in mostra con la maglia dell’Ajax. Il Napoli non ha mai sul serio affondato il colpo, ma l’aveva monitorato, fatto seguire, studiato per poi, eventualmente, decidere.

Con qualche giorno di ritardo, Dolberg si è fatto conoscere a Euro 2020. E’ diventato protagonista in copertina con la doppietta al Galles che ha permesso alla sua Danimarca di conquistare agevolmente i quarti di finale della competizione. Dolberg si è messo in mostra catturando l’attenzione degli osservatori e gli elogi della stampa danese e non solo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il tributo del Galles a Eriksen
Il tributo del Galles a Eriksen (Getty Images)

De Laurentiis ci aveva visto giusto?

Il Napoli, osservandolo, avrà ripensato a quando, per mesi, si è interessato a lui. Ma una trattativa vera e propria non è mai partita. Dolberg, tra l’altro, non è riuscito a esplodere, oggi gioca nel Nizza (17 gol in 48 partite di campionato negli ultimi due anni), ma ha appena 23 anni e tutta una carriera davanti per raggiungere grandi traguardi.

LEGGI ANCHE>>> Euro 2020: Inghilterra regina del Gruppo D, Perisic salva la Croazia

Per ora si gode la sua straordinaria doppietta contro il Galles e si prepara alle prossime partite. Sa bene che il mercato presto ruoterà di nuovo attorno a lui. Magari anche l’Italia tornerà nel suo destino…