Dall’inno a “curnutone”: Italia, Bonucci svela la festa in bus

bonucci bus
Bonucci e gli azzurri in bus

L’Italia euforica dopo la vittoria contro l’Austria. In un video di Bonucci tutta la felicità della squadra per il risultato raggiunto.

Clima di grande euforia in casa Italia. La vittoria al cardiopalma di sabato sera ai danni dell’Austria, battuta grazie alle reti di Federico Chiesa e Matteo Pessina (entrambi partiti inizialmente dalla panchina), ha galvanizzato la Nazionale. Ai quarti di finale dell’Europeo, in programma venerdì 2 luglio alle ore 21 a Monaco di Baviera, gli azzurri incontreranno la vincente della sfida odierna tra Belgio e Portogallo. Avversari ostici ma non temuti dal gruppo del Ct Roberto Mancini, pronto a far vivere a tutti i tifosi nuove notti magiche.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Acerbi, Jorginho e Locatelli festeggiano
Francesco Acerbi, Jorginho e Manuel Locatelli (Getty Images)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leonardo Bonucci (@bonuccileo19)

L’Italia è carica: lo dimostra il video di Bonucci

A confermare quanto l’ambiente sia carico è il video caricato da Leonardo Bonucci sul proprio profilo Instagram, in cui si vede il team in autobus cantare a squarciagola l’Inno di Mameli. Tra i più carichi, oltre al difensore della Juventus, anche Gianluigi Donnarumma, Alessandro Florenzi (vicino al rientro dopo l’infortunio patito nella prima partita contro la Turchia) e Lorenzo Insigne. Un filmato girato in maniera spontanea, visto che al termine dell’Inno parte la canzone “Curnutone”, successo degli “Squallor”.

LEGGI ANCHE>>> La gioia di Mancini dopo Italia-Austria: il ct si sbilancia sui quarti

Euforico anche Pessina il quale, al termine della gara, ha parlato del clima che si respira all’interno della squadra. “Qua può segnare chiunque. Penso si veda da fuori – le sue parole, rilasciate a ‘Sky Sport’ – che è un grandissimo gruppo, chi entra in campo fa bene ed è la cosa più bella. Il mio gol un dipinto? Un po’ esagerato, ci ha fatto gioire tutti, è stata un’esplosione di emozioni fantastica”.