De Ligt, è successo ancora e i tifosi non ti hanno perdonato

De Ligt lascia il campo dopo l'espulsione
Matthijs De Ligt (Getty Images)

De Ligt espulso per un fallo di mano in Olanda-Repubblica Ceca. E su Twitter si discute delle braccia spesso ‘troppo larghe’ dello juventino

Matthijs De Ligt protagonista in negativo di Olanda-Repubblica Ceca, terminata 2-0 per la nazionale allenata da Jaroslav Silhavy.

Il difensore orange, infatti, è stato espulso al 10′ del secondo tempo per un fallo di mano al limite dell’area, con Schick lanciato verso la porta di Stekelenburg. In quel momento il punteggio era di 0-0, ma poi la partita è decisamente cambiata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Matthijs de Ligt in azione
Matthijs De Ligt (GettyImages)

De Ligt e i falli di mano, si accende il dibattito dopo l’espulsione con l’Olanda

De Ligt, in realtà, inizialmente era stato solo ammonito. L’arbitro russo Karasev, però, dopo aver rivisto l’azione al VAR, ha deciso per il cartellino rosso.

Non è la prima volta che De Ligt si rende protagonista di tocchi di mano: anche con la maglia della Juve il giocatore è stato spesso pizzicato con le braccia larghe. A volte (ad esempio, in un derby d’Italia contro l’Inter) provocando dei calci di rigore, in altre occasioni (come contro il Bologna) venendo invece graziato dalle interpretazioni arbitrali.

LEGGI ANCHE>>> Euro 2020, De Ligt inguaia l’Olanda: ai quarti ci va la Repubblica Ceca

I tifosi sui social non sembrano aver dimenticato questi episodi e, anzi, hanno scatenato un vivace dibattito sull’ultimo ‘pasticcio’ combinato da De Ligt, dividendosi tra chi critica il difensore olandese e chi invece lo difende.