Batosta Francia, Vieira si ravvede: “Deluso dall’atteggiamento”

Patrick Vieira perplesso
Patrick Vieira (Getty Images)

Vieira fa parziale dietrofront dopo aver snobbato il 3-0 dell’Italia sulla Svizzera: “Complimenti agli elvetici, Francia pessima”

Patrick Vieira, ex centrocampista della Nazionale francese con la quale ha vinto il Mondiale 1998 e l’Europeo 2000, nei giorni scorsi aveva snobbato le prestazioni dell’Italia.

In particolare, l’ex Milan, Juve e Inter, dopo il 3-0 degli Azzurri sulla Svizzera, aveva detto che i ragazzi di Mancini avevano giocato fin lì partite facili, e che mancavano di intensità e di ritmo in vista di sfide più impegnative.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L'esultanza degli svizzeri dopo il rigore fallito da Mbappé
L’esultanza degli svizzeri dopo il rigore fallito da Mbappé (Getty Images)

Vieira: “La Francia non ha avuto spirito di squadra, non meritava di passare”

Ora, dopo la clamorosa eliminazione della Francia ai rigori ad opera della stessa Svizzera, Vieira ha corretto parzialmente il tiro, commentando il match ai microfoni dell’emittente britannica ‘ITV’.

Bisogna fare i complimenti alla Svizzera, perché stasera hanno vinto i migliori. Se c’era qualcuno che meritava di andare avanti, erano loro. Hanno dato prova di grande forza mentale e sono rimasti fedeli al loro stile”.

LEGGI ANCHE>>> Conte a tutto tondo sull’Europeo: “Italia, scopro l’acqua calda”

Dopodiché Vieira ha bacchettato la sua Francia, partita alla vigilia dell’Europeo come la grande favorita e tornata già a casa dopo essersi trovata avanti di due gol a dieci minuti dalla fine: “Sono molto deluso dell’atteggiamento che abbiamo avuto in campo. Credo che si sia vista una pessima Francia: non c’è stato spirito di squadra, anzi, non c’è stato nessun tipo di spirito. Non abbiamo giocato come un collettivo, quindi non meritavamo di andare avanti”.

In alcuni momenti abbiamo anche giocato bene – ha concesso Vieira – perché le qualità individuali fanno la differenza, ma collettivamente gli svizzeri hanno fatto meglio. Non abbiamo dominato questa partita, abbiamo subito molto nel primo tempo. La ripresa è stata migliore grazie a Benzema, Mbappé e Griezmann, ma non è bastato”.