Euro 2020, grave infortunio per l’attaccante: sei mesi di stop

La coppa di Euro2020 arriva a Londra
Euro2020, coppa (Getty Images)

Euro 2020, infortunio grave per l’Ucraina. Artem Besedin resterà fuori per circa sei mesi dopo il folle intervento di Marcus Danielson.

Guai in arrivo per l’Ucraina che, nella serata di ieri, ha centrato la storica qualificazione ai quarti di finale di Euro 2020. La Nazionale ucraina di Shevchenko ha battuto la Svezia negli ultimi secondi dei tempi supplementari della gara degli ottavi, superando il turno e mandando a casa gli svedesi. Nonostante la buona notizia, però, nella giornata di oggi è arrivata una news che non farà piacere ai tifosi ucraini ed al tecnico della Nazionale. Nel corso del match di ieri sera, infatti, Marcus Danielson è stato autore di un folle intervento ai danni di Artem Besedin.

Besedin infortunato
Artem Besedin (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Euro 2020, infortunio grave per Besedin

L’attaccante ucraino ha avuto la peggio nel duro scontro con Marcus Danielson, autore di una entrata folle ai danni dell’avversario. Nella giornata di oggi l’attaccante si è sottoposto ad esami clinici più approfonditi per valutare l’entità dell’infortunio.

LEGGI ANCHE >>> Rivoluzione Juventus, nuovi arrivi in dirigenza: è ufficiale

La diagnosi, purtroppo, è piuttosto grave. La risonanza magnetica a cui si è sottoposto Artem Besedin ha evidenziato una lesione parziale dei legamenti laterali interni ed esterni, oltre che una frattura non scomposta dei condili femorali. Un infortunio decisamente grave che lo terrà lontano dal campo, come comunicato dalla Dinamo Kiev, detentrice del cartellino del giocatore, per ben sei mesi.