Inter, per il sostituto di Hakimi servono almeno 20 milioni

Marotta Inter
Marotta (Getty Images)

L’Inter ha ormai ceduto Achraf Hakimi al Psg e parte dell’incasso dal club parigino verrà utilizzato per il suo sostituto

In questa prima fase di calciomercato l’Inter aveva bisogno di monetizzare, come richiesto dalla proprietà, ed è ormai ad un passo la cessione di Achraf Hakimi al Psg con il giocatore che si trasferirà nella squadra parigina per circa 70 milioni. Una perdita pesante per la rosa di Simone Inzaghi con l’Inter già alla ricerca del sostituto.

Nelle ultime ore sono tanti gli esterni accostati al club nerazzurro ma secondo quanto riporta il Corriere dello Sport i nerazzurri valutano il nome di Denzel Dumfries, esterno del Psv che ha ben figurato con l’Olanda ad Euro 2020. Assistito da Mino Raiola il giocatore ha attirato l’attenzione di diversi club ed è valutato poco oltre i 20 milioni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Dumfries esultanza
 

Inter al lavoro per il sostituto di Hakimi

Dopo i nomi di Bellerin, Lazzari e Zappacosta Marotta ed Ausilio avrebbero individuato nel calciatore del Psv il profilo adatto per sostituire il forte esterno di origini marocchine. L’Inter non è l’unico club sulle tracce del giocatore e nelle ultime ore anche l’Everton avrebbe effettuato un sondaggio per Dumfries.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la Fiorentina può risolvere un problema 

Dumfries sarebbe l’esterno ideale per il 3-5-2 di Simone Inzaghi, ma al momento l’Inter deve prima fare cassa e cedere gli esuberi in rosa e poi potrà provare l’affondo per una delle sorprese di questo recente europeo.