Cassano tranquillizza l’Italia, ma fa infuriare gli interisti: il motivo

Esultanza Italia
Nazionale italiana (Getty Images)

Antonio Cassano ha analizzato la partita di domani tra Belgio ed Italia. L’ex giocatore non ha timore di Lukaku.

E’ il giorno del quarto di finale più suggestivo dell‘Europeo, è il giorno di Belgio-Italia. Le due nazionali si affronteranno questa sera a Monaco di Baviera in un match che sa di finale anticipata. La nazionale italiana guidata da Roberto Mancini è stata quella, tranne nella gara contro l’Austria, che ha mostrato il miglior gioco, mentre la squadra belga si è affidata al talento dei singoli.

Il Belgio ha giocatori fortissimi e nelle prime quattro partite dell’Europeo è stata guidato soprattutto da Romelu Lukaku. L’attaccante dell‘Inter, dopo una super stagione in maglia nerazzurra, è il vero trascinatore del team guidato da Martinez. Ma non tutti sono d’accordo nel decantare le sue doti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lukaku incredulo
Lukaku (Getty Images)

Lukaku non incute nessuna paura ad Antonio Cassano

Antonio Cassano, alla ‘Bobo TV’ su Twich, si è soffermato sul match tra Belgio e Italia e sul centravanti dell‘Inter: “Lukaku? Non devo avere paura di lui, ma di De Bruyne e di Hazard che fanno veramente paura. Lukaku si può fermare anche da solo, fa fatica a livello internazionale. Invece quei due hanno un qualcosa in più”.

LEGGI ANCHE>>> Il prezzo dei biglietti di Belgio-Italia è schizzato alle stelle

L’ex giocatore ha poi continuato il suo intervento: “Speriamo di vincere, magari con un autogol, anche se attaccano per tutta la durata della partita”. Non è la prima volta che Cassano critica Lukaku per le sue prestazioni nelle competizioni europee, ma il giocatore dell‘Inter ha segnato già 3 gol in questo Europeo.