Euro 2020, beffa per Italia-Spagna: ticket vietati agli italiani

Tifosi dell'Italia a Wembley
Tifosi dell'Italia a Wembley (Getty Images)

Italia-Spagna, vietata la vendita dei biglietti della semifinale ai non residenti in Inghilterra e Irlanda: la nota ufficiale.

Manca sempre meno ad Italia-Spagna, match delle semifinali di Euro 2020. A Wembley, martedì 6 luglio, il fischio di inizio è previsto alle ore 21:00. L’attesa, dopo le entusiasmanti vittorie della Nazionale italiana di Roberto Mancini, cresce sempre di più. Gli azzurri, favoriti anche dai bookmakers, viaggiano col vento in poppa. E, adesso, è caccia al tagliando della semifinale di Londra.

Bonucci e compagni appena arrivati allo stadio di Wembley
Bonucci e compagni a Wembley (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Italia-Spagna, ticket in vendita da domani

Si aprirà domani la vendita dei tagliandi di Italia-Spagna, semifinale degli Europei di calcio. A Wembley, però, non potranno recarsi i tifosi residenti in Italia. Una bella batosta per la Nazionale di Mancini che dovrà fare a meno del supporto dei tifosi del belpaese.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il consiglio ad Allegri che fa infuriare Dybala

Il motivo? Le disposizione sanitarie in materia di Covid-19. In Inghilterra, infatti, preoccupa la nuova ondata di Coronavirus variante delta. A comunicare la decisione anche la FIGC tramite il proprio sito ufficiale attraverso una nota stampa: “A partire da domani la vendita riservata ai supporter azzurri residenti della Common Travel Area. In vista della gara di semifinale di EURO 2020 Italia–Spagna, in programma martedì 6 luglio alle ore 21 (20 l.t) al Wembley Stadium di Londra, la UEFA – oltre ai 125 biglietti riservati alla FIGC – ha destinato una quota di 6400 biglietti esclusivamente ai tifosi azzurri residenti nella Common Travel Area (Regno Unito e Irlanda). L’apertura delle vendite è prevista per le ore 10 di domani 4 luglio sul portale biglietteria di UEFA EURO 2020″.