La coppia ‘italiana’ che può durare anche dopo gli Europei

Insigne Italia
Insigne Italia (Getty Images)

Contro la Spagna si formerà una coppia ‘tattica’ che può durare anche al termine degli Europei: dipende tutto dal mercato

L’infortunio di Spinazzola spalanca le porte a Emerson Palmieri. Sarà il terzino sinistro del Chelsea il titolare per la semifinale di domani contro la Spagna e, si spera, per la finale di domenica, sempre a Londra. L’esterno italo-brasiliano è un giocatore di sicuro affidamento, un co-titolare che saprò sfruttare il proprio momento, come fatto anche nell’ultima metà di ripresa contro il Belgio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Emerson Palmieri corre in allenamento
Emerson Palmieri (Getty Images)

Emerson, quanto mercato dopo gli Europei

L’intesa con Insigne sulla corsia mancina è consolidata: i due si trovano alla perfezione e avevano fatto molto bene anche nelle gare di qualificazione e nelle sfide che hanno preceduto gli Europei. Emerson, anni 26, è un terzino di spinta, come Spinazzola, con un ottimo piede e molto rapido. Un giocatore che, per questi motivi, piace a diversi club.

LEGGI ANCHE >>> Milan, talento belga per Maldini: il piano per chiudere il colpo

Il terzino ha il contratto in scadenza nel 2022 e ci sono tanti club a lui interessati, tra questi Roma (sarebbe un ritorno), Inter e, soprattutto, Napoli. La società di De Laurentiis insiste perché Spalletti, che lo ha avuto nella Capitale, sarebbe felice di ritrovarlo sulla corsia mancina. Insigne, tra l’altro, sarebbe ben felice di ritrovarselo alle spalle, pronto ad affiancarlo sulla corsia mancina. La trattativa al momento è alla fase embrionale ma potrebbe presto sbloccarsi.