Mancini difende Immobile dalle critiche: la frase che ha zittito tutti

Mancini dirige l'allenamento dell'Italia
Roberto Mancini, Italia (Getty Images)

Il commissario tecnico dell’Italia, Roberto Mancini, in conferenza stampa ha parlato delle critiche ad Immobile in vista della semifinale contro la Spagna.

Roberto Mancini si schiera coi suoi, difende Ciro Immobile, sottoposto a dure critiche a causa del rendimento in occasione della sfide contro Austria e Belgio di Euro 2020. Sicuramente il centravanti della Lazio non vive il suo momento più brillante, ma le qualità non sono in discussione e infatti il Ct potrebbe schierarlo ancora titolare anche in occasione della semifinale contro la Spagna.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Verso Italia-Spagna, Mancini difende Immobile

Immobile e Mancini parlano in campo
Roberto Mancini e Ciro Immobile, Italia (Getty Images)

Intervenuto in conferenza stampa proprio in occasione del match contro la Nazionale guidata da Luis Enrique, Mancini ha liquidato così le critiche a Immobile: “Stiamo parlando  della Scarpa d’Oro. É tra chi ha segnato di più negli ultimi anni. E in un Mondiale o in un Europeo spesso il più criticato risolve la partita e anche il torneo…”.

LEGGI ANCHE >>> De Laurentiis, frecciata a Insigne sul suo futuro: “Se vuole andare in giro…”

Caso Immobile chiuso, la concentrazione del Ct è sul match, che ammette di tenere in tensione anche lui ma poi l’analizza così: “Sarà difficile. Non sarà come quando abbiamo sfidato il Belgio ma ci saranno delle difficoltà. Con l’Austria è stata difficile perché era la prima a eliminazione diretta ma anche per la loro aggressività. La Spagna è straordinaria da anni anche se adesso c’è stato un ricambio e son più giovani. Hanno un tecnico bravo e giocatori bravissimi. Belotti sarà a posto per domani, spero che Chiellini possa giocare tre gare di fila. Se non dovesse farcela, avremo Acerbi e Bastoni che sono in grande forma”.