Il numero 10 del Milan può essere davvero l’ex Inter

Paolo Maldini
Paolo Maldini (Getty Images)

Il Milan deve sostituire Calhanoglu e valuta diverse opzioni: una di queste porta ad un ex calciatore dell’Inter

Un numero 10 per il Milan. I rossoneri hanno perso Calhanoglu, andato a parametro zero all’Inter, ed ora lavorano per trovare un sostituto all’altezza. Tanti i nomi che Maldini sta vagliando e ce n’è uno che stuzzica la fantasia per il suo essere un ex nerazzurro. Una sorta di vendetta quella che medita il Milan, ma che deve fare i conti con l’aspetto economico dell’operazione. Il nome è quello di Philippe Coutinho, ormai fuori dai piani del Barcellona che è costretto a sfoltire la rosa e il monte ingaggi per far spazio allo stipendio di Messi.

Anche per questo il fantasista brasiliano, reduce da una stagione compromessa dagli infortuni, potrebbe rappresentare un’occasione. Il Barça sarebbe disposto a cederlo senza troppo pensare al costo del cartellino, pur di liberarsi del pesante ingaggio. Proprio questo rappresenta però un ostacolo non di poco conto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Coutinho
Coutinho (Getty Images)

Milan, stuzzica Coutinho: problema ingaggio

Quindici milioni di euro: questa la cifra che frena la fantasia del Milan. A tanto ammonta attualmente l’ingaggio di Coutinho, uno stipendio fuori dalla portata del club rossonero e che rappresenta il vero ostacolo al suo ritorno a Milano.

LEGGI ANCHE >>> Milan, rebus nuovo trequartista e rinnovo Kessie

Ecco perché Maldini guarda anche ad altri nomi. Piace Isco che potrebbe andare via dal Real Madrid, club con il quale i rapporti sono ottimi. Tra le ipotesi emerse nei giorni scorsi anche Tadic e Ziyech, senza dimenticare Ceballos e James Rodriguez. Il Milan sceglie il suo 10 ed è stuzzicato dall’ex Inter: per Coutinho però c’è l’ostacolo ingaggio.