L’inghilterra vola in finale con un rigore dubbio: applausi alla Danimarca

La festa dei calciatori dell'Inghilterra dopo l'autogol di Kjaer
Festa Inghilterra (Getty Images)

L’Inghilterra è la seconda finalista di Euro 2020: la squadra di Southgate supera al termine dei tempi supplementari un’ottima Danimarca

L’Inghilterra avrà il vantaggio di giocare in casa nella finale di domenica sera a ‘Wembley’ contro l’Italia. I ‘Tre Leoni’ devono ricorrere ai tempi supplementari ma alla fine risolvono il rompicapo Danimarca. I danesi lasciano l’Europeo, cominciato con lo choc per Eriksen, a testa altissima.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La punizione capolavoro di Damsgaard con cui la Danimarca ha sbloccato la semifinale con l'Inghilterra
Damsgaard (Getty Images)

Euro 2020, la Danimarca ci mette il cuore ma non basta: l’Inghilterra è la seconda finalista

La Danimarca ha spaventato subito l’Inghilterra. La formazione di Hjulmand ha messo i brividi ai padroni di casa alla mezz’ora. Il primo gol incassato in questo Europeo dai ‘Tre Leoni’ è arrivato direttamente da calcio piazzato. La punizione con cui il sampdoriano Damsgaard ha battuto Pickford è stata perfetta. Il portiere dell’Everton, partito comunque con un pizzico di ritardo, ha capitolato per la prima volta in semifinale. A Wembley i fantasmi sono durati soltanto lo spazio di nove minuti perché dopo un’azione ben concertata, la squadra di Southgate ha pareggiato. Nella circostanza è stato il milanista Simon Kjaer a battere il proprio portiere Schmeichel che impaurito dall’arrivo di Sterling ha anticipato l’attaccante del Manchester City sul traversone basso di Saka infilando però la propria porta.
L’Inghilterra, partita a testa bassa (prima del vantaggio danese), si è riaffacciata in avanti in maniera minacciosa nel finale. Prima dell’1-1, infatti, l’estremo difensore figlio d’arte (il padre Peter ha giocato nel Manchester United) ha salvato la sua porta sul tentativo a botta sicura di Sterling. Nel secondo tempo, il portiere si è ripetuto su un colpo di testa di Maguire sugli sviluppi di un calcio di punizione (55′).
Gli inglesi hanno tenuto il pallino di gioco ma senza impensierire troppo il numero uno avversario. La Danimarca ha tentato di rispondere colpo su colpo dimostrando il perché dell’ottimo Europeo disputato.
Nei tempi supplementari, subito Inghilterra pericolosa con Kane: diagonale respinto dal portiere danese (93′). Il primo supplementare diventa un assedio degli uomini di Southgate che non riescono a perforare fino al 103′ quando Kane sigla il 2-1 raccogliendo la ribattuta di Schmeichel sul calcio di rigore procurato da Sterling (la decisione ha lasciato qualche dubbio in tribuna e a casa). E’ la svolta del match.

LEGGI ANCHE >>> Inghilterra-Danimarca, Damsgaard e la magia di Eriksen

In finale, per l’Inghilterra ci sarà adesso l’Italia. La sfida con la formazione di Roberto Mancini è programmata per domenica sera alle 21. L’ultimo atto di questo avvincente Euro 2020 decreterà la nazionale che succederà al Portogallo nell’albo d’oro della manifestazione.