Spinazzola: “Inghilterra-Italia alla pari. Il gruppo mi ha emozionato”

Spinazzola esce in barella
Spinazzola (Getty Images)

Spinazzola: “Domani raggiungo i miei compagni. Inghilterra-Italia, finale equilibrata. I miei compagni mi hanno emozionato”

Leonardo Spinazzola, terzino della Roma e della Nazionale, ha parlato a ‘Sky Sport’: “Tra poco, domani, raggiungerò i miei compagni a Londra, sono più emozionato ora che quando ero con il gruppo. Non riesco a rimuovere quell’episodio, quell’infortunio. Ora, cero di pensare alle cose belle della vita che ho. Mi ha emozionato tantissimo la vicinanza dei miei compagni. Li ho ringraziati con tutto il cuore, è stata un’emozione incredibile. Già sapevo che li avrei raggiunti in finale. Ora, c’è più consapevolezza dei miei mezzi. L’Europeo è stato il palcoscenico più importante della mia carriera ed è stato incredibile”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Jorginho ed Insigne mostrano la maglia di Spinazzola
Insigne e Jorginho (Getty Images)

Spinazzola: “C’è un allenatore che mi ha cambiato la carriera”

“Io come esempio? L’importante è sempre rialzarsi, mai smettere – dice Spinazzola – di credere in sé stessi. Un pochino di fortuna devi averla: gli episodi ti cambiano la carriera. A 16 anni, mister Baroni a Siena mi disse: ‘Per giocare ad alti livelli, devi essere terzino’. Questo perché non avevo tanta capacità di fare gol. Poi, mister Beretta mi ha adattato in quel ruolo.

LEGGI ANCHE >>> La rivelazione sul futuro di Ronaldo fa impazzire i tifosi della Juve

“Con L’Inghilterra partiamo 50 e 50. Sancho, Rashford e Foden in panchina sono fortissimi. Sarà una partita tosta, ma – chiosa Spinazzola – abbiamo qualità ed un grande gruppo. Ritorno? L’importante è tornare bene, non la data del rientro. Un mese in più o in meno non cambia nulla”.