Euro 2020, la UEFA punisce una Nazionale: tre gare a porte chiuse

Il trofeo di Euro 2020
Il trofeo di Euro2020 (Getty Images)

Guai in arrivo per la Nazionale presente ad Euro 2020. La UEFA punisce l’Ungheria con tre turni a porte chiuse a causa del comportamento dei tifosi.

Mano pesante della UEFA che punisce severamente una Nazionale. Nonostante gli Europei di calcio stiano per volgere al termine, con la finale tra Italia ed Inghilterra prevista domenica, arriva la stangata. Il Comitato disciplinare etico e di controllo della UEFA ha sanzionato pesantemente l’Ungheria. Il motivo? Il comportamento discriminatorio della Nazionale durante Euro 2020.

Euro 2020 coppa
Euro 2020 coppa (Getty Images)
Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Euro 2020, pesante sanzione per l’Ungheria

Saranno tre le partite che l’Ungheria sarà costretta a giocare a porte chiuse. I sostenitori presenti allo stadio nelle tre gare del girone di Euro 2020, infatti, hanno avuto un comportamento non consono.

LEGGI ANCHE >>> Maldini piazza gli esuberi del Milan: è ufficiale la cessione a centrocampo

La UEFA, dunque, con un comunicato ufficiale, ha comunicato la propria decisione nei confronti dell’Ungheria. Tre turni a porte chiuse di cui uno con sospeso per un periodo di prova di due anni ed una sanziona da 100mila euro. E non è finita qui. Perché la Federcalcio ungherese dovrà esporre, durante le gare senza tifosi sugli spalti, uno striscione con la dicitura ‘#EqualGame‘ ed il logo UEFA.