Juve, accetti la proposta di Lippi? “Lui farebbe sempre comodo”

Lippi sulla panchina della Cina
Marcello Lippi (Getty Images)

Davide Lippi lancia la ‘candidatura’ del padre: “Gli piacerebbe tornare alla Juve come supervisore”. I bianconeri coglieranno la proposta?

Alla Juve potrebbe esserci un altro grande ritorno dopo quello di Max Allegri. La rivelazione, dalle frequenze di ‘Radio Radio’, arriva direttamente dal figlio di Marcello Lippi, Davide (che è un famoso agente).

A mio padre piacerebbe tornare alla Juve come supervisore, se gli offrissero la possibilità” ha detto il figlio del ct campione del mondo nel 2006, specificando che però al momento non ci sono stati contatti.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marcello e Davide Lippi con Maurizio Ganz
Marcello e Davide Lippi con Maurizio Ganz (Getty Images)

Davide Lippi: “Mio padre tornerebbe volentieri alla Juve come dirigente”

“Io ho avuto la fortuna di potermi godere mio padre per tantissimi anni – ha spiegato Davide Lippi – vi posso assicurare che è un peccato che oggi non stia in questo ‘film del calcio’. Farebbe comodo in qualsiasi veste“.

“Mi auguro che a breve qualcuno gli dia la possibilità di rientrare – l’appello finale -. Non c’è una volta che io stia con lui senza parlare di pallone e ricevere un’idea migliore: il calcio ha bisogno di gente così“.

LEGGI ANCHE>>> Nedved ne ha per tutti, dal mercato a Sarri: “Chiedetelo a lui”

Certo, anche se l’idea di un ritorno di Marcello Lippi alla Juve appare sicuramente romantica, la sua coesistenza con un altro pezzo da 90 come Allegri potrebbe in effetti risultare problematica.

A maggior ragione ora che il tecnico dei cinque scudetti consecutivi sembra aver ottenuto maggiore autonomia operativa anche in tema di scelte di mercato.