Juve, spunta il foglio del mancato acquisto di Donnarumma: “Un rimpianto”

Gigio Donnarumma in campo
Gigio Donnarumma(Getty Images)

La Juve poteva prendere Gigio Donnarumma? Assolutamente si, e c’è un documento che attesa tutto questo.

Gigio Donnarumma è stato protagonista indiscusso dell’ultimo Europeo, portando l’Italia alla vittoria della competizione continentale. E cosi, strano scherzo del destino, proprio il portiere nativo di Castellamare di Stabia, dopo questa esperienza lascerà la Serie A per approdare in Francia. Manca poco, ormai, per l’annuncio del Paris Saint Germain, che potrà contare proprio sulle prestazioni dell’estremo difensore classe ’99.

Un peccato per il calcio italiano (e nella fattispecie il Milan) perdere quello che è stato eletto miglior giocatore dell’Europeo, soprattutto perchè questo lascia la maglia rossonera di fatto a parametro zero. Eppure, sembra che non debba essere soltanto il Milan a mangiarsi le mani per l’addio di Gigio.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L'Italia esulta per la vittoria
Gigio Donnarumma (Getty Images)

Juve-Donnarumma, che rimpianto: retroscena sul mancato acquisto

Anche la Juventus ha seguito attentamente, in questi mesi, la vicenda Donnarumma. Il club bianconero ha creduto davvero di poter dare a lui l’eredità diretta di Gigi Buffon, dopo quella raccolta in nazionale dallo stesso portiere 43enne. Cosi, però, non è stato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Ancelotti cambia il destino del sogno rossonero

Eppure, la Vecchia Signora poteva prelevare Gigio già molto fa. E cosi è spuntato un documento, che attesta proprio l’avvenuta visione da parte della Juventus di quel giovane cosi promettete, avvenuta addirittura nel lontano 2011. Gigio era giovanissimo, ed in pochi potevano prevedere che quel talento sarebbe diventato di lì a pochi anni uno dei portieri più forti sul pianeta.

Il tutto rientrava all’interno di una relazione dell’allora capo osservatore della Juve per la Campania, Antonio Varriale. Segnalazione che non fu poi raccolta dal club, con Donnarumma che quindi prese una strada del tutto diversa. L’arrivo a Milano, poi l’esordio con il Milan. Per la piazza bianconera “un grande rimpianto” come sottolineano tanti tifosi attraverso Twitter.