Il ruolo di McKennie, Rabiot e Arthur nella nuova Juve di Allegri

Arthur in campo
Arthur (Getty Images)

La nuova Juventus di Allegri è pronta a recitare nuovamente una parte da protagonista in vista della prossima stagione. Il tecnico bianconero proverà a riportare a casa lo scudetto dopo il recente quarto posto in campionato

La nuova Juventus di Allegri si prepara a prendere forma in vista della prossima stagione. Calciomercato in fermento e spazio ai possibili acquisti nel corso delle prossime settimane. Sarà assalto a Locatelli, valutato circa 40 milioni di euro dal Sassuolo e pronto a sposare i colori bianconeri fin da subito. Il centrocampista della Nazionale Campione d’Europa potrebbe adattarsi alla perfezione nel 4-3-3 o 4-2-3-1 disegnato da Allegri.

Non solo Locatelli, non è escluso che la Juventus possa valutare un affondo reale e concreto anche su un altro centrocampista, soprattutto nelle ultime fasi del calciomercato. Occhi vigili su Luis Alberto, ma serviranno circa 50 milioni di euro, quindi spazio al possibile affondo per Pogba, il quale potrebbe vestire bianconero solamente in caso di doppia o tripla cessione illustre.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Allegri sorride
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Quale futuro per Mckennie, Rabiot e Arthur nella nuova Juve di Allegri

McKennie sarà utilizzato come mezz’ala e garantirà una valida alternativa ad Allegri in fase di contenimento, ma anche in proiezione offensiva. Resterà in bianconero anche Arthru. Il tecnico bianconero proverà a rilanciare il centrocampista brasiliano dopo una stagione ricca di infortuni.

LEGGI ANCHE>>> Italia campione, è scontro istituzionale: “Chi ha autorizzato la festa?”

Discorso diverso per Rabiot e Ramsey: i due centrocampisti potrebbero essere sacrificati dinanzi a un’offerta irrinunciabile, la quale consentirebbe ai bianconeri di risparmiare sull’oneroso stipendio. Il francese ha una valutazione di circa 30 milioni e guadagna 7 milioni annui, il centrocampista gallese, invece, ha una valutazione di 15-18 milioni con uno stipendio da circa 8 milioni a stagione.