Milan, il nuovo acquisto è già in città: visite mediche in corso

Pioli felice
Stefano Pioli (Getty Images)

Iniziata la nuova vita al Milan di Giroud. Il francese ex Chelsea ha svolto le visite mediche e in giornata firmerà il contratto biennale. 

Ieri sera, atterrato all’aeroporto di Linate, aveva pronunciato le prime parole rivolte ai tifosi: “Forza Milan”. Oggi, invece, avverrà la firma sul contratto biennale. È iniziata la nuova vita in rossonero di Olivier Giroud. L’attaccante, poco prima delle ore 8, ha raggiunto la clinica privata “La Madonnina” dove si è sottoposto alle visite mediche di rito. In seguito, si dirigerà nella sede del club per rendere ufficiale il trasferimento. L’annuncio dovrebbe arrivare a stretto giro di posta e comunque entro la giornata. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Giroud esulta
Olivier Giroud (Getty Images)

Tutto fatto per Giroud al Milan: visite mediche e firma sul contratto

Accontentato quindi il tecnico Sefano Pioli, che aveva richiesto un acquisto di peso ed esperienza da aggiungere a Zlatan Ibrahimovic in vista dei tanti impegni della prossima stagione. Paolo Maldini e Frederic Massara, in queste settimane, si sono confrontati costantemente con il Chelsea. Alla fine, dopo lunghe trattative, l’intesa auspicata dalla dirigenza è stata raggiunta. Alla società di Roman Abramovich, in particolare, andrà subito un milione di euro a cui se ne aggiungerà poi un altro di bonus legato alle presenze e alla qualificazione all’edizione 2022/2023 della Champions League.

LEGGI ANCHE >>> Milan, scelto il nuovo trequartista: il retroscena sul rinnovo di Kessie

La punta, reduce da un Europeo in cui non è riuscito ad incidere a causa del poco spazio avuto, adesso tornerà in vacanza aggregandosi al gruppo non prima del 26 luglio. Per Giroud è pronto uno stipendio compreso tra i 3 e i 4 milioni netti l’anno (la cifra non è stata ancora resa nota). Conclusa l’operazione, il Milan potrà ora concentrarsi sulle prossime mosse di mercato. In particolare, sembra fatta per il ritorno di Brahim Diaz. L’accordo trovato con il Real Madrid prevede il prestito con diritto di riscatto fissato a 22 milioni ed il contro-riscatto in favore degli spagnoli a 27.