Milan, che beffa: il rinnovo del desiderio di mercato è ufficiale

Maldini e Massara delusi
Frederic Massara e Paolo Maldini (Getty Images)

Doccia fredda per il Milan: non sarà Tadic il sostituto di Calhanoglu. Il serbo ha firmato il rinnovo di contratto con l’Ajax.

Soddisfazioni, ma anche delusioni e porte sbattute in faccia. Il Milan, nelle prossime ore, ufficializzerà l’acquisto di Olivier Giroud dal Chelsea (un milione subito e un altro di bonus in caso di raggiungimento di determinati risultati) a cui farà seguito il ritorno di Brahim Diaz. La trattativa con il Real Madrid si è sbloccata e la fumata bianca potrebbe arrivare già entro la fine del week end. Per sapere, invece, chi prenderà il posto di Hakan Calhanoglu (passato all’Inter a parametro zero) bisognerà ancora attendere: di certo, non sarà Dusan Tadic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tadic in campo
Dusan Tadic (Getty Images)

Delusione Milan: Tadic rinnova con l’Ajax

L’Ajax, infatti, ha prolungato il contratto del giocatore fino al 30 giugno 2024 in modo tale da blindarlo e allontanare le sirene rossonere. La notizia è stata annunciata tramite un post pubblicato su Twitter, accompagnato dall’eloquente frase “Non si muove”. Il serbo, nato il 20 novembre 1988 a Bačka Topola in Jugoslavia, era stato comprato nel 2018 dal Southampton. Complessivamente con la maglia dei lancieri ha giocato 149 partite ufficiali, segnando 76 gol.

LEGGI ANCHE >>> Milan, senti Calhanoglu: il turco rivela un retroscena su Pioli

Felice il direttore sportivo Marc Overmars. “Non è un segrego che Tadic giochi un ruolo fondamentale per la squadra. Sia in campo che fuori è un vero leader. Per questo è fantastico poterlo tenere all’Ajax ancora così a lungo. Sta molto bene e sarà un valore aggiunto per l’Ajax nei prossimi anni”. Una doccia fredda per il Milan, che ora sarà costretta a concentrarsi su altri profili.