Juventus, lo scambio stellare che lascia Allegri dispiaciuto

Massimiliano Allegri
Allegri (Getty Images)

Uno scambio stellare potrebbe animare il mercato estivo con la Juventus come protagonista: Allegri potrebbe non essere contento

Giornate ancora di calma sul fronte mercato. Terminati Europei e Coppa America, si attende l’accelerata delle big europee per gli acquisti. Un’attesa che fa i conti con le difficoltà economiche del momento: ci sono i numeri da far quadrare, bilanci da mettere in ordine ed allora ogni spesa in più è possibile solo con un uguale incasso. Per questo il leitmotiv di luglio e agosto saranno gli scambi. La soluzione migliore per combinare esigenze tecniche con quelle di bilancio.

Tra le protagoniste potrebbe esserci la Juventus. Si continua a parlare di uno scambio Ronaldo-Icardi con il Psg, dopo che è divenuta meno concreta l’ipotesi di vedere CR7 allo United con Pogba in bianconero. Ma c’è un altro calciatore di Allegri che sta animando le ultime ore di mercato: Paulo Dybala. L’argentino è in scadenza nel 2022 e a breve dovrebbe entrare nel vivo la trattativa per il rinnovo. Il tecnico conta su di lui, ma a scompaginare i piani potrebbe esserci una folla proposta proveniente da Barcellona.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Griezmann
Griezmann (Getty Images)

Juventus, scambio Griezmann-Dybala: Allegri non ci sta

A riferirlo è ‘L’Equipe’ che parla dell’interesse del club blaugrana per il numero 10 della Juventus. Un interesse che potrebbe portare il presidente Laporta a mettere sul piatto anche Antoine Griezmann. Il francese è al centro di un possibile scambio con Saul dell’Atletico, ma l’operazione sembra essersi arenata.

LEGGI ANCHE >>> Il sacrificio di Miralem Pjanic pur di tornare alla Juventus

Così il Barcellona potrebbe proporlo ai bianconeri, nell’ambito di uno scambio stellare che vedrebbe spostarsi due attaccanti di assoluto valore. Un’idea però che non stuzzica molto la Juve: a frenare tutto c’è la differenza di ingaggio tra i due calciatori, ma anche la volontà di Allegri di incentrare proprio su Dybala la sua seconda esperienza in bianconero.