La frase a sorpresa di Pirlo a Buffon che ha fatto saltare tutto

Pirlo e Buffon si abbracciano
Pirlo e Buffon, Juventus (Getty Images)
Gigi Buffon, oggi al Parma, ammette che avrebbe potuto lasciare la Juventus per trasferirsi all’Atalanta, ma fu Pirlo a convincerlo a restare. 
Oggi è il portiere del Parma. È tornato alle origini, dopo una lunga e soddisfacente carriera da portiere della Juventus e della Nazionale italiana. Gigi Buffon, a 43 anni è ripartito, ma prima di cominciare al 100% la sua nuova avventura professionale, ha messo diversi punti su frasi rimaste aperte rispetto all’addio ai bianconeri. In particolar modo, il portiere è tornato sul rapporto con l’amico e allenatore, Andrea Pirlo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Buffon rivela il retroscena su Pirlo e… l’Atalanta

Pirlo e Buffon a braccetto
Pirlo e Buffon, Juventus (Getty Images)
In occasione di una chiacchierata con ‘La Gazzetta dello Sport’, Buffon ha rivelato un retroscena che avrebbe potuto anzitempo modificare il corso della sua carriera. “Era quasi fatta con l’Atalanta”, ammette a gran voce, e poi prosegue: “Sarebbe stata una bella esperienza in un ambiente sano, come piace a me. L’allenatore mi fa impazzire nella sua folle genialità. Però era appena arrivato Pirlo… ci siamo ritrovati tutti insieme a discuterne. Andrea mi ha detto: ‘Pensavo di poter contare su di te’. Mi è mancato il cinismo per pensare alle cose mie. Ma alla fine va bene così. Nella vita, specie alla mia età, è giusto essere persone corrette e affidabili. Nel momento in cui ho deciso di restare ho rassicurato tutti: ‘Tranquilli che Gigione ce l’avrete per tutto l’anno al massimo livello’. Così è stato”.

LEGGI ANCHE >>> Allegri e il nuovo ruolo di Ronaldo: modulo e novità 

L’addio di Sarri, quindi, avrebbe potuto realizzarsi insieme a quello di Buffon, che invece ha accompagnato Pirlo nella sua esperienza alla guida della Juventus. E proprio durante l’intervista il portiere spezza una lancia in favore dell’ex centrocampista, che ha concluso il rapporto con i bianconeri appena chiusa l’annata 2020-21: “È apparsa deludente solo perché avevamo alle spalle 9 scudetti e due finali Champions. Ma è una colpa?“. E in effetti i pareri sull’esperienza di Pirlo allenatore sono destinati a restare piuttosto discordanti.