Var, arriva la svolta tutta italiana: annuncio ufficiale

Gabriele Gravina in campo a EURO 2020
Gabriele Gravina (Getty Images)

Il VAR sbarca in Serie B. Si è deciso nel Consiglio Federale odierno, durante il quale il presidente Gravina ha proposto anche una rivoluzionaria idea per il futuro. 

Una grande novità si accinge ad abbracciare il mondo della Serie B, a partire dalla prossima stagione ovvero la 2021-22. Si parte con l’utilizzo del VAR! La decisione è stata presa in seno al Consiglio Federale odierno, durante il quale si sono discusse diverse tematiche delicate in un periodo di crisi come questo, a causa della pandemia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Serie B, la svolta: dalla prossima stagione il VAR

L'arbitro al VAR in Copa America
VAR, Copa America (Getty Images)

Dopo aver completato la formazione arbitrale, anche la cadetteria è pronta a introdurre il VAR dalla prossima stagione. Il comunicato della FIGC specifica: “Nella sua informativa, il segretario generale ha annunciato che è stata completata la formazione degli arbitri Var e Avar per attivare la tecnologia anche nel campionato di Serie B e di conseguenza il Consiglio ha approvato all’unanimità la delibera che certifica l’avvio dalla prima giornata della stagione 2021/2022”.

LEGGI ANCHE >>> “70 milioni e si chiude”: insidia dalla Premier, tifosi dell’Inter tremano

Nel frattempo il numero uno della Federazione, Gabriele Gravina, in conferenza stampa è intervenuto anche nel merito della riforma del campionati. Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per continuare a sostenere il sistema: “I tre livelli di professionismo non sono più possibili. Ho proposto una fusione tra la Serie B e la Serie C dal 2024/25″. Nell’Assemblea di novembre si riprenderà in mano il tema, sicuri che genererà anche pesanti malcontenti e polemiche.