Juventus, doppio modulo per Allegri e il ruolo di Ronaldo

Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Allegri ha già le idee chiare in vista della prossima stagione, ma serviranno altre settimane di lavoro prima di confermare la possibile idea tattica in occasione dell’inizio di campionato contro l’Udinese

La nuova Juventus di Allegri punterà con forte decisione sul 4-3-3 o sul 4-2-3-1. Il tecnico bianconero proverà a stravolgere l’idea tattica della passata stagione per cercare di restituire maggior gioco sugli esterni offensivi puntando sull’alternanza di un doppio o triplo modulo.

In caso di 4-3-3, Ronaldo potrebbe recitare il ruolo di centravanti con Chiesa esterno sinistro e Dybala o Cuadrado esterno offensivo di destra. Morata rappresenterà la soluzione a gara in corso e non è escluso che possa arrivare anche un nuovo attaccante per completare il reparto offensivo dei bianconeri. Per quel che riguarda la difesa, invece, possibile ritorno anche della difesa a tre, ma solo in determinate circostanze.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo col trofeo della Tim Cup
Cristiano Ronaldo, Juventus (Getty Images)

La nuova Juventus di Allegri: doppia idea tattica e il ruolo di Ronaldo

In caso di 4-3-3, come detto, Cristiano Ronaldo sarà adattato nel ruolo di centravanti. Allegri spingerà per convincere l’attaccante portoghese a ricoprire questa particolare zona del campo, lasciando spazio a sinistra alle incursioni di Chiesa. In caso di 3-5-2, invece, Ronaldo affiancherà Dybala nel tandem offensivo.

LEGGI ANCHE >>> Il calcio inglese rischia di dire addio ai colpi di testa

Per quel che riguarda la variante tattica impostata sul 4-2-3-1, in questo caso Ronaldo sarà schierato in posizione di centravanti con Dybala alle sue spalle. Completeranno la linea dei tre trequartisti, Chiesa a sinistra e Cuadrado a destra.