Napoli, meglio tardi che mai: “Siamo mortificati”, arrivano le scuse

De Laurentiis con mascherina
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Scienza, tecnico della Pro Vercelli, si scusa dopo il brutto infortunio del napoletano Demme: “Siamo dispiaciutissimi e mortificati”

Giuseppe Scienza, tecnico della Pro Vercelli, è intervenuto a ‘Radio Marte’ scusandosi a nome della squadra per l’infortunio occorso a Diego Demme nel corso dell’amichevole tra i piemontesi, militanti in Serie C, e il Napoli.

Il centrocampista tedesco, toccato duro da un avversario, sarà costretto a lungo stop dopo l’operazione necessaria per ricostruire il legamento collaterale mediale del ginocchio destro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Demme porta il pallone
Diego Demme (Getty Images)

Il tecnico della Pro Vercelli Scienza e l’infortunio di Demme: “Siamo mortificati”

Siamo mortificati per l’infortunio di Demme – ha detto l’allenatore -. Abbiamo fatto tutto il viaggio di ritorno in rigoroso silenzio per rispetto del giocatore. Non volevamo giocare in modo falloso, ma il Napoli andava talmente veloce che i falli li abbiamo fatti perché ci mandavano fuori tempo”.

Scienza ha poi aggiunto: “Gianmarco Comi, l’autore del fallo, era dispiaciutissimo e quasi non parlava. Abbiamo ottimi rapporti con la società azzurra, ci siamo parlati anche dopo la partita per sapere di Demme”.

LEGGI ANCHE>>> La notizia che fa sorridere il Napoli di Luciano Spalletti

Il tecnico dei Leoni ha speso una battuta anche sul centravanti azzurro Victor Osimhen: “È arrivato in Italia che era troppo istintivo, ma con il lavoro di Gattuso prima e Spalletti poi può diventare uno dei migliori attaccanti del campionato”.