Milan, rifiuto e nuova strategia: cosi vuole arrivare al trequartista

Pioli, Maldini e Murelli in campo
Pioli, Maldini e Murelli (Getty Images)

Ilicic vuole lasciare l’Atalanta e apprezza la soluzione Milan, ma i rossoneri non vogliono sborsare i 7 milioni chiesti dalla Dea

Josip Ilicic è destinato a lasciare l’Atalanta nel corso di questo mercato, come confermato anche da Gian Piero Gasperini.

Nonostante le parole del tecnico, però, la Dea non sembrerebbe disposta a lasciar partire gratis il fantasista sloveno: la richiesta si aggirerebbe, secondo ‘Sky Sport’, sui 6-7 milioni di euro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Josip Ilicic festeggia un gol
Josip Ilicic (Getty Images)

L’Atalanta chiede 7 milioni per Ilicic: troppi per il Milan, che sceglie la strategia attendista

Il Milan, che ha ancora l’esigenza di riempire il buco lasciato dalla partenza di Calhanoglu, sembrerebbe essere il club maggiormente attento al numero 72, di cui avrebbe il totale gradimento.

La valutazione fatta dalla società di Percassi, pur non altissima, sarebbe però ritenuta poco ragionevole dai rossoneri (Ilicic ha 33 anni e va in scadenza a giugno). Con il Milan che, in ogni caso, starebbe monitorando anche altre piste, da Vlasic a Sabitzer fino al pesce grosso Isco, in uscita dal Real.

LEGGI ANCHE>>> “Vuole giocare la Champions”: Milan, il primo passo devi farlo subito

Questi due fattori avrebbero portato Maldini e Massara a non formulare offerte ufficiali per Ilicic, con la promessa fatta a Pioli che sarebbe la seguente: il tecnico avrà il trequartista che chiede, ma dovrà attendere la seconda metà di agosto, quando le richieste di molti club si abbasseranno.

Solo a quel punto si saprà se Ilicic potrà esaudire il suo desiderio di vestire rossonero, se rimarrà da separato in casa a Bergamo o se sceglierà qualche destinazione a sorpresa, magari all’estero.