Napoli, niente da fare: dopo dieci anni sarà addio all’attaccante

De laurentiis
De Laurentiis (Getty Images)

L’inizio del campionato è sempre più vicino e il mercato riscalda i motori. Gran colpo del Parma che ha preso Tutino.

Il Napoli ieri ha battuto l’Ascoli per 2-1 in amichevole grazie alle reti di Insigne su rigore e di Elmas. Per la prima volta Spalletti ha avuto la possibilità d’avere a disposizione anche i nazionali rientrati dall’Europeo e dalla Copa America. Tra gli assenti illustri figuravano solo Lozano e Mertens. 

Dopo la mancata qualificazione in Champions, il mercato del Napoli si può sbloccare solo con una cessione. I giocatori più indiziati, se dovessero arrivare offerte pari a loro valore, a lasciare la squadra partenopea sono Fabian Ruiz e Koulibaly, ma in serata è arrivata la notizia di un’altra cessione per gli azzurri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Tutino con la maglia della Salernitana
Tutino (Getty Images)

Tutino è stato ceduto dal Napoli a titolo definitivo

Come quanto raccolto da ‘Sky Sport’, il Parma ha completato l’operazione Tutino. L’attaccante si trasferirà in Emilia grazie ad un prestito con obbligo di riscatto di 5 milioni di euro. Obbligo che scatterà al primo punto conquistato dalla squadra di Maresca. Domani il giocatore svolgerà anche le visite mediche.

LEGGI ANCHE >>>   Napoli, Spalletti ha risolto un’altra grana: il messaggio è per De Laurentiis

Tutino l’anno scorso ha giocato in prestito alla Salernitana dov’è riuscito ad essere tra i protagonisti della storica promozione in A dei granata. Il centravanti lascia definitivamente il Napoli dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili azzurre. Ci si aspettava che, prima o poi, il napoletano potesse replicare un percorso “alla Insigne” tornando alla base in prima squadra. Ottimo colpo quindi per il Parma che dimostra l’ambizione di voler tornare subito in Serie A.