Napoli, Spalletti ha risolto un’altra grana: il messaggio è per De Laurentiis

Luciano Spalletti primo piano
Luciano Spalletti (Getty Images)

Luciano Spalletti, nelle sue dichiarazioni, non è mai banale. Cosi l’allenatore ha velatamente inviato anche un messaggio a De Laurentiis.

Il Napoli di Spalletti continua a prendere forma, durante un ritiro precampionato che sta raccontando molto di quella che sarà la nuova squadra azzurra. Molto, ma non ancora tutto. Si, perchè soltanto da pochi giorni sono tornati disponibili diversi nazionali, che quindi hanno potuto lavorare poco con il neo allenatore, assimilando soltanto parzialmente quelli che sono i suoi dettami di gioco. Tempo al tempo, si, anche se mancano appena due settimane all’inizio del campionato. La verità è che proprio il tempo, in questo momento, corre veloce, ed ogni occasione è buona per strutturare in maniera sempre più salda tutti i vari tatticismi che appartengono all’idea di gioco di Luciano Spalletti.

Ed oggi è arrivata anche la vittoria, in amichevole contro l’Ascoli. Un test importante proprio perchè vedeva nuovamente in campo i tanti giocatori reduci dall’esperienza ad Euro2020, ed in particolare i campioni d’Europa Meret, Insigne e Di Lorenzo. Subito il capitano, nella fattispecie, si è messo in mostra con un gol ed un assist, che di fatto hanno sancito il successo del Napoli contro la compagine bianconera.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Insigne Napoli partita
Lorenzo Insigne (Getty Images)

Spalletti ha già risolto un’altra grana in casa Napoli

Eh si, proprio quel Lorenzo Insigne che qualche settimana fa si è ritrovato sul tetto d’Europa insieme a tutta la nazionale italiana. Quello stesso Insigne che spesso è finito nel “registro degli indagati”, come accaduto dopo la nefasta partita contro il Verona di Juric all’ultima giornata dello scorso campionato. Un pareggio che ha sancito l’esclusione del Napoli dai primi quattro posti. Una ‘catastrofe’ sportiva considerando che questo è il secondo anno consecutivo che gli azzurri non giocheranno nella massima competizione europea.

E cosi in molti se la sono presa proprio con lui, Insigne, reso – secondo alcuni – di peccare sempre di personalità durante i momenti decisivi. Da un capitano, ritengono molti tifosi del Napoli, ci si aspetta sempre di più. Eppure, quella contro la compagine gialloblu è stata una partita storta, dove tutti i giocatori hanno mostrato un rendimento sottotono rispetto a quello che serviva per riportarsi tra le prime quattro posizione.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, un gesto antisportivo durante la maratona ha indignato il mondo

Ma proprio su Insigne si è espresso Luciano Spalletti, che ai microfoni di Canale 8 ha parlato del capitano in una maniera particolare ma soprattutto incisiva. “Per noi Lorenzo è un riferimento importante. E’ il capitano ed è un giocatore che ha avuto questo dono sin da bambino del talento e della capacità di leggere prima il gioco”, le parole di Spalletti.

Insomma, in attesa del rinnovo di contratto – che tarda ad arrivare ormai da troppi tempo – l’allenatore ha spiegato a chiare lettere quanto Insigne sia importante per la squadra. Un messaggio, insomma, anche per il presidente a risolvere nel minor tempo possibile la situazione contrattuale del capitano, tranquillizzarlo e dunque permettergli di essere ancora quel “riferimento” di cui il Napoli, evidentemente, ha ancora bisogno.