Lukaku, l’agente svela i motivi dell’addio: una frase non piacerà a Zhang

Lukaku triste
Romelu Lukaku (Getty Images)

Lukaku, una cessione che farà discutere e per la quale, adesso, è arrivato anche il chiarimento da parte dell’agente del giocatore.

Un addio doloroso, e che farà discutere ancora nei prossimi mesi. Ai tifosi dell’Inter non è proprio andata giù la cessione di Romelu Lukaku, il che sarebbe anche ampiamente condivisibile. Parliamo di uno dei protagonisti della vittoria dello Scudetto, un condottiero che a suon di gol ha trascinato la squadra dell’ex allenatore Antonio Conte ad un successo che era tutt’altro che scontato. Un organico importante, che ad oggi ha già perso dei pezzi importanti. A cominciare proprio dall’allenatore, passando per Achraf Hakimi e finendo proprio con ‘Big Rom’, finito al Chelsea di Roman Abramovich. E, la verità, è che potrebbe non essere finita qui.

E cosi la rabbia dei tifosi si è fatta sentire già in queste settimane. In molti sui social hanno esternato il proprio disappunto per una scelta societaria che ovviamente fa storcere il naso, ma che allo stesso tempo poteva anche essere prevedibile. Il club, già mesi fa, aveva chiarito che per tenere in verde i bilanci qualche sacrificio sarebbe stato fatto, ed in molti temevano che il tutto ricadesse proprio su Lukaku. Cosi è stato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lukaku saluta
Romelu Lukaku (Getty Images)

Addio Lukaku, le spiegazione dell’agente

Ha preso parola in questi minuti anche Federico Pastorello, agente del giocatore belga, che attraverso un lungo post pubblicato su Instagram ha spiegato i motivi che hanno portato alla cessione di Lukaku. Un lungo messaggio che, va detto, è stato animato anche da grande rammarico, per quelli che sono stati insulti, minacce arrivati allo stesso Pastorello proprio per la questione Lukaku. Un qualcosa che non fa mai bene al mondo del calcio.

Ma poi il caso in sé, un giocatore che aveva voglia di tornare lì dove tutto era cominciato, sostanzialmente per “chiudere un cerchio“. “L’interesse del Chelsea ha toccato il suo animo perché quel club rappresenta qualcosa di unico e speciale”, ha spiegato Pastorello che ha anche negativo qualsiasi tipo di interesse economico personale dietro l’operazione Lukaku-Chelsea.

LEGGI ANCHE >>> Inter, accordo con l’erede di Lukaku: “Arrivano gli agenti”

Poi un passaggio, molto particolare, riguardante quello che è stato il lavoro della dirigenza per provare a trattenere lo stesso Romelu: “Per quanto riguarda l’Inter posso garantire che Marotta, Ausilio e il tecnico Simone Inzaghi – che si è adoperato in prima persona – hanno fatto tutto quanto in potere per evitare il trasferimento. Ma ci sono circostanze che vanno oltre la loro sfera decisionale e dipendono dalle indicazioni della proprietà“, le parole di Pastorelli.

Insomma, i dirigenti ci hanno provato ma le indicazioni di Zhang – stando a quanto riferito dall’agente – erano differenti. E questo era anche interpretabile dallo svolgersi della dinamica. Un’uscita, quella di Pastorello, che di sicuro farà storcere il naso al proprietario del club nerazzurro, già ampiamente criticato dai tifosi.