Il Psg di Messi affronta il suo primo grande problema

I nuovi acquisti del Psg
I nuovi acquisti del Psg (Getty Images)

Il Psg, dopo l’acquisto di Lionel Messi, si trova ad affrontare il suo primo grande problema: una grana per Al-Khelaifi da risolvere subito

Due vittorie su due, sei gol fatti e tre subiti, primo posto in classifica insieme alle sorprese Angers e Clermont. Il Psg, in attesa del debutto di Lionel Messi, fa il suo in campo, facendo sorridere Pochettino. Fuori dal campo però il presidente Al-Khelaifi si trova a dover risolvere il primo problema della nuova era parigina. Un problema che ha un nome e un cognome: Kylian Mbappe. In scadenza di contratto nel 2022, l’attaccante francese sembra aver gradito poco l’arrivo della Pulce, ad offuscare la sua ‘stella’. La volontà pare essere quella di non rinnovare e farsi tentare dalle sirene che arrivano dal Real Madrid. Una volontà che potrebbe portare alla rottura totale nei prossimi giorni. Questa settimana è indicata come decisiva per il futuro immediato di Mbappe. Da più parti si parla di oggi come del giorno in cui il 21enne farà chiarezza sul futuro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mbappe
Mbappe (Getty Images)

Psg, dalla Spagna: Mbappe chiederà di essere ceduto

Le voci al riguardo si moltiplicano. In Francia parlano di un Al-Khelaifi sicuro di riuscire a far cambiare idea a Mbappe. In Spagna, invece, ‘El Chiringuito tv’ racconta di un possibile incontro tra il presidente e il calciatore previsto per oggi in cui il 21enne chiederà di iniziare una trattativa con il Real Madrid.

Florentino Perez non aspetta altro: ha pronti oltre 100 milioni per esaudire il suo desiderio è regalare al ‘Bernabeu’ l’erede di Ronaldo che il Real non ha mai comprato. Già Ronaldo, quello che – se Mbappe dovesse andare via – potrebbe improvvisamente tornare d’attualità per il Psg già in quest’estate. Lui e Messi insieme come fino a qualche anno fa si poteva soltanto sognare.