L’esclusione che spinge Juventus e Milan all’affondo: cessione in arrivo

Allegri riflette
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Il Tottenham esclude Ndombele dalla lista dei giocatori utilizzabili in Conference League, al via giovedì. Milan e Juventus ci pensano.

Da teorico trascinatore del centrocampo ad esubero. Tanguy Ndombele, preso dal Lione a luglio 2019 in cambio di 60 milioni di euro, al Tottenham non è mai riuscito ad esprimersi al meglio. E dopo una stagione ritenuta deludente (3 gol e 2 assist in 33 partite), il club ha voluto escluderlo dal nuovo progetto tecnico della squadra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ndombele esulta
Tanguy Ndombele (Getty Images)

Il Tottenham esclude Ndombele: Juventus e Milan ci pensano

Il suo nome, così come quello del compagno Serge Aurier, non figura infatti nell’elenco dei  giocatori che gli Spurs intendono utilizzare in Conference League, al via giovedì con la gara di andata dei play-off contro il Paços Ferreira. A riportarlo è stato il quotidiano inglese ‘The Athletic’. I due, inoltre, ieri non sono stati impiegati dal tecnico Nuno Espirito Santo nella partita vinta 1-0 contro il Manchester City. Una bocciatura totale, che li spingerà a valutare altre proposte.

LEGGI ANCHE >>> La Juventus ha deciso: non ci saranno altri incontri per Locatelli

Ndombele, in particolare, è seguito con interesse dal Milan e dalla Juventus alla ricerca di nuovi elementi con cui rafforzare la propria linea mediana. I rossoneri, in particolare, dovranno necessariamente intervenire sul mercato considerando che Franck Kessié dovrà restare ai box almeno un mese. Per la Vecchia Signora, invece, rappresenterebbe la classica occasione inattesa da valutare bene prima di affondare il colpo. Il sogno è e rimane Manuel Locatelli ma un piano B, in fase di trattatative, serve sempre.