Quattro colpi di una big rischiano di non poter giocare in campionato

Un cameraman durante una partita di Serie A
Un cameraman durante una partita di Serie A (Getty Images)

Per via del ‘solito’ indice di liquidità la Lazio non ha ancora registrato in Lega Felipe Anderson, Hysaj, Romero e Radu: ma il tempo stringe

Grosso guaio in casa Lazio. Avevamo già sentito parlare di indice di liquidità l’anno scorso, con il parametro relativo alle società quotate in borsa (come sono i capitolini) che aveva fatto slittare di diverse settimane l’ufficialità dell’acquisto di Fares della SPAL.

Oggi la stessa situazione si ripresenta per tutti e quattro i nuovi innesti della squadra di Maurizio Sarri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lotito parla al microfono
Claudio Lotito (Getty Images)

Lazio, che guaio: i nuovi non possono essere registrati per via dell’indice di liquidità

Come riferisce ‘Radio Radio’, infatti, nessuno tra Elseid Hysaj, Luka Romero, Felipe Anderson e il veterano Stefan Radu (che ha rinnovato dopo il 30 giugno), sarebbe stato registrato in Lega e potrebbe quindi, al momento, giocare in Serie A.

Discorso a parte per quanto riguarda Dimitrije Kamenovic, il serbo acquistato da Tare dal Cukaricki per 2.5 milioni che però verrà ceduto in prestito, anche per non occupare uno slot da extracomunitario.

LEGGI ANCHE>>> Lazio, Lotito sogna di regalare a Sarri l’ex enfant prodige dell’Inter

Venerdì alle 12 scade il termine ultimo per registrare le liste per la prima giornata di campionato. Con la situazione che però potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni.

Due le scelte di fronte ai biancocelesti: cedere nel frattempo il Tucu Correa, sempre più in odore di uscita, oppure immettere nelle casse societarie dieci milioni di euro. Deciderà, come sempre, il presidente Lotito.