Milan, doppio indizio e la conferma: si avvicina il colpo last minute

Maldini e Massara sul campo di allenamento
Maldini e Massara (Getty Images)

Maldini lavora per il colpo in grado di aumentare il livello del centrocampo del Milan. Due indizi portano verso una direzione chiara.

Il mercato del Milan è finito? No, sembra proprio di no. Mancano pochi giorni all’inizio della nuova stagione, ed il club sta lavorando per permettere a Stefano Pioli di poter contare su una rosa completa e competitiva. Al netto delle importanti partenze (Donnarumma e Calhanoglu, ovviamente, su tutti) Maldini e la dirigenza rossonera non sono rimasti a guardare.

Da Giroud a Maignan, passando per le conferme di Tomori e Brahim Diaz, tutti movimenti volti a far si che Pioli possa avere un gruppo solido dal quale partire in avvio di stagione. Il Milan ha il grande vantaggio di poter contare sulla continuità del progetto tecnico-tattico, aspetto in comune con la sola Atalanta. Tutte le altre big hanno cambiato allenatore e dunque bisognerà toccare sul campo i frutti della preparazione estiva.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bakayoko contrasta Lucas Moura
Bakayoko (Getty Images)

Milan, colpo a centrocampo: due indizi

Cosi Maldini sta ancora cercando un centrocampista per il colpo last minute dell’estate. Il nome che al momento è in cima alle preferenze, ma soprattutto in cima alle gerarchie di mercato, sembra essere Tiemouè Bakayoko. Ci sono due indizio che avvicinano l’ormai ex Napoli al suo ritorno a Milano.

LEGGI ANCHE >>> Vlahovic, il giallo si infittisce: spunta l’alternativa che fa saltare il banco

Il Chelsea non l’ha inserito nella numerazione ufficiale, e questo è un dato che conferma fortemente quanto questo giocatore sia vicino alla cessione. Per di più, secondo quanto riportato da calciomercato.it, il Lione (altra pretendente per il giocatore) sembra ormai pronto ad uscire di scena. Baka – si legge – avrebbe anche dato il suoi ok per un ritorno in maglia rossonera. Il tutto andrà sviluppato, dunque, nelle prossime ore, ma il Milan sembra davvero in pole.