L’avventura di Donnarumma al PSG inizia con una brutta notizia

Donnarumma saluta i tifosi del Psg
Gianluigi Donnarumma (Getty Images)

Per Donnarumma un avvio poco esaltate a Parigi. Il primo dato per l’estremo difensore italiano fa storcere il naso.

Aver vinto il campionato europeo ha rappresentato un biglietto da visita non da poco per Gigi Donnarumma, arrivato a Parigi con la voglia di mostrare tutta la qualità che gli valsa non solo la vittoria agli Europei, ma anche l’etichetta di portiere più promettente dell’intero panorama mondiale. Non è poco, all’età di 22 anni, vantare già una Supercoppa Italiana e, appunto, un campionato europeo, sempre da protagonista assoluto.

E’ stata questa la carta vincente per l’estremo difensore nativo di Castellammare di Stabia, il fatto di aver guadagnato la fiducia dei suoi allenatori fin dal suo esordio (da giovanissimo) in Serie A, al punto da non abbandonare mai più quella maglia da titolare che alla sua età, in un club importante come il Milan, ha contato tanto per lo sviluppo della sua carriera. L’avventura parigina, proprio in questo senso, è cominciata con una notizia non particolarmente idilliaca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma maldini inter calhanoglu incassa
Donnarumma (Getty Images)

Donnarumma, a Parigi ecco il primo record negativo

Insomma, la verità è che dal suo esordio in Serie A, datato 25 ottobre 2015 (si giocava Milan-Sassuolo, finita 2-1), il giovane portierone napoletano non è mai più uscito dal campo. Nel senso che ha consolidato il suolo da titolare, mancano all’appuntamento con il fischio d’inizio di un match soltanto per quattro volte ma solo per indisponibilità.

LEGGI ANCHE >>> L’amara rivelazione di Lukaku a Inzaghi, Marotta e Ausilio

A Parigi è subito cambiata la musica, e Gigio è stato costretto a registrare un dato del quale di sicuro non potrà essere contento. Donnarumma, infatti, è rimasto in panchina nella sfida del suo Paris Saint Germain contro lo Stade Brest (vinta 4-2 dai parigini), con Navas che ha giocato la sua partita da titolare.

E’ la prima volta, dal suo esordio, che Gigio parte dalla panchina in una campionato di prima divisione. Un dato particolare che servirà anche da stimolo per lo stesso Donnarumma, pronto a sorpassare Navas alla prima occasione.