Frosinone-Parma, lo ‘scherzo’ dell’audio ha unito Sky e DAZN

Telecamera in azione
Telecamera (Getty Images)

Un primo problemino tecnico emerso durante la prima sfida di Serie B su Dazn, quella tra Frosinone e Parma.

Il calcio italiano riparte, ed i cambiamenti in ambito audiovisivo sono tanti. Tantissimi. Quello che è finito al centro del chiacchiericcio mediatico è senza dubbio il passaggio di testimone tra Sky e Dazn per la trasmissione della Serie A in Italia. Un cambiamento epocale, soprattutto per il grande cambiamento sotto il punto di vista della modalità di trasmissione. Si passa dal satellite (al quale gli italiani sono tanto affezionati) allo streaming, che ormai è diventato protagonista già per quanto concerne la fruizione di film e serie tv, ormai da anni.

Ora è toccato al calcio, è Dazn si è fatto da apripista per un cambiamento considerevole che vede proprio gli italiani al centro dell’attenzione. Si è cominciato stasera, con la Serie B (per il quarto anno su Dazn) che ha aperto la stagione del calcio italiano. E già un primo scherzetto è emerso in questo esordio del friday night.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Operatore sul campo
Operatore sul campo (Getty Images)

Sky e Dazn uniti dal… flusso audio: non è sfuggito agli utenti

C’è un primo episodio che non è sfuggito agli utenti, che si sono cosi ritrovati ad assistere ad un piccolo “problema” legato proprio all’audio della partita tra Frosinone e Parma. La sfida, infatti, è cominciata senza il classico tabellino di risultato e minutaggio, aspetto sul quale diversi utenti hanno posto fin da subito l’attenzione.

LEGGI ANCHE >>> Il post che svela perché la Juve ha comprato Locatelli con quella formula

Da lì, poi, il piccolo “scherzetto”: una volta impostato il tabellino, infatti, per una manciata di secondo il flusso audio di Dazn è stato “invaso” da quello di Sky. Un problema tecnico durato poco, ma sul quale diversi utenti hanno fatto ironia sul web. C’è chi, poi, si è lamentato anche per altri problemi tecnici legati alla trasmissione dell’evento, anche se parliamo di una numero irrisorio di utenti.

La grande sfida per Dazn, ovviamente, avverrà proprio questo weekend e riguarderà la gestione del grande numero di utenti che si connetteranno contemporaneamente per godere dei tanti eventi che la piattaforma mette a disposizione. Da dire, però, che Dazn in queste settimane ha potenziato i server a disposizione, proprio per andare incontro in maniera prepara al massiccio numero di spettatori online. La prova del nove, per il grande cambiamento del calcio in tv.