Inter, ecco che arriva l’indizio decisivo sul colpo in attacco

Inzaghi
Simone Inzaghi (Getty Images)

Inter, occhio all’indizio che arriva per il colpo in attacco: Correa va in tribuna per l’esordio della Lazio di Sarri

Esordio col botto per la nuova Inter di Simone Inzaghi, che si dimostra all’altezza delle aspettative e per niente indebolita dagli addii illustri di Lukaku, Conte ed Hakimi. I nerazzurri partono col piede giusto e con ancora una settimana per completare la campagna acquisti.

In attacco c’è ancora una fiche da spendere e l’infortunio di Marcus Thuram stringe la cerchia dei possibili rinforzi. E poi, gli indizi che arrivano da Empoli-Lazio sono chiari e tondi, e non lasciano troppo spazio all’immaginazione.

LEGGI ANCHE >>> I quattro motivi che rendono imperdibile questa Serie A

Correa in allenamento
Joaquin Correa (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Empoli-Lazio, Correa va in tribuna: l’Inter resta alla finestra

L’indizio per il mercato dell’Inter, allora, arriva direttamente da Maurizio Sarri: Joaquin Correa va in tribuna per l’esordio della sua Lazio al Castellani di Empoli. Nel tridente offensivo che Sarri ha disegnato per la propria Lazio, ci sarà il neo-acquisto Pedro, al fianco di Immobile e Felipe Anderson. L’argentino non presente alcun problema fisico e (quasi) certifica il suo futuro ormai in rotta con il club capitolino.

D’altronde, El Tucu ha chiesto da tempo la cessione (come ammesso più volte dal tecnico di Figline in pubblico), esprimendo il rispettivo desiderio di confrontarsi con altre realtà. E l’Inter del mentore Simone Inzaghi si preparerebbe all’assalto decisivo in questi ultimi sette giorni di mercato.

A confermarlo, anche il DS laziale, Igli Tare, ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Correa desiderra andare a giocare altrove e lasciare la Lazio. C’è una trattativa con l’Inter, vedremo come evolverà nelle prossime ore. Dipende dai nerazzurri ora. Tucu vuole restare in Italia.”