Sassuolo, l’incredibile paragone: “Sembra il Manchester City!”

Raspadori e Caputo
Raspadori e Caputo (Getty Images)

Il Sassuolo incanta subito nella prima contro il Verona e Paolo Condò azzarda: “C’è un dato che lo accomuna al Manchester City”

L’esordio stagionale è stato positivo, così come la prima in Serie A del neo-tecnico Alessio Dionisi. Insomma, il Sassuolo si è messo subito alle spalle gli addii pesanti di De Zerbi e Locatelli, imbracciando il nuovo ciclo e godendosi i gioielli rimasti in neroverde. Gioielli di cui fa parte anche il campioncino d’Europa, Giacomo Raspadori, a segno nella sfida contro il Verona.

Non solo, la formazione di Dionisi ha confermato il gioco moderno e offensivo che il Sassuolo ha sempre predicato nella precedente gestione. Un gioco che verte su una qualità e una varietà d’attacco che ben si sposa con le caratteristiche dei propri interpreti. E che l’ex tecnico dell’Empoli ha saputo subito armonizzare, facendo il calco sui binari tracciati da Roberto De Zerbi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sassuolo che esulta
Sassuolo (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> L’amara rivelazione di Lukaku a Inzaghi, Marotta e Ausilio

Sassuolo, Condò e l’incredibile paragone: “Sembra il Manchester City!”

I neroverdi, tuttavia, restano alla ricerca di un attaccante. Lammers dell’Atalanta sembrerebbe il primo indiziato, anche se per Paolo Condò il Sassuolo non avrebbe troppo bisogno di rinforzi lì in attacco. Nel corso di ‘Calciomercato – L’Originale”, il giornalista ha azzardato un insolito paragone: “”I neroverdi hanno un reparto offensivo che sembra quello del Manchester City. Con le debite proporzioni. La formazione di Dionisi una varietà e una qualità lì davanti che impressiona”, ha chiuso Condò commentando così l’interesse del Sassuolo per un altro attaccante.