“Ha già svuotato l’armadietto”: Ronaldo, ora l’addio alla Juve è realtà

Cristiano Ronaldo allarga le braccia
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Ronaldo se ne andrà dalla Juve: “Non vuole più giocare con voi”, ha detto Mendes alla dirigenza bianconera, che incasserà 30 milioni dal City

La notizia era nell’aria da giorni, ma fa comunque una certa impressione per come è arrivata. Ronaldo se ne andrà dalla Juventus, destinazione Manchester City, squadra con cui ha già un accordo.

Non c’è ancora la chiusura definitiva, ma la decisione è ormai presa, come confermano tutte le principali testate sportive.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La dirigenza della Juve a colloquio con Allegri
La dirigenza della Juve con Allegri (Getty Images)

“CR7 non vuole più giocare con la Juve”: il portoghese ha già detto sì al City

In particolare, Gianluca Di Marzio su ‘Sky Sport’ ha riferito nei dettagli il duro confronto che sarebbe intercorso oggi tra la dirigenza della Juve e l’agente Jorge Mendes.

Mendes avrebbe detto che Ronaldo “non vuole più giocare con la Juventus”, con il fuoriclasse portoghese che avrebbe già svuotato l’armadietto e salutato i compagni. Il procuratore avrebbe inoltre voluto che la Signora liberasse gratis il suo numero 7.

LEGGI ANCHE>>> Allegri ha scelto il nuovo attaccante della Juventus

Ma su quest’ultimo punto la dirigenza bianconera è stata categorica: Ronaldo se ne può andare, ma il City dovrà comunque formulare un’offerta vicina ai 30 milioni. Offerta che, ha spiegato sempre Di Marzio, arriverà nelle prossime ore.

Una conclusione decisamente inaspettata per una storia, quella tra CR7 e la Juventus, che doveva portare la Champions e che invece si conclude con una sorta di fuga negli ultimi giorni di mercato.