“Non solo Icardi”: la Juve si consola con tre big, trattative in corso

Allegri deluso
Max Allegri (Getty Images)

Allegri vuole una Juventus più forte, prima della chiusura del calciomercato si tenterà di prendere almeno uno tra Pjanic, Witsel e Icardi

Il post Cristiano Ronaldo è cominciato con una sconfitta interna con l’Empoli che certamente non ha fatto piacere a Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese probabilmente non si sarebbe mai aspettato che il suo ritorno sulla panchina bianconera risultasse così difficile. Un solo punto in due partite e i primi mugugni dei tifosi che non vogliono trascorrere un altro anno come quello passato. Dopo il ritorno di Moise Kean, la società del presidente Andrea Agnelli ora tratta anche altri elementi. Attenzione a centrocampo, reparto che ancora non convince, ma occhi puntati pure sull’attacco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Pjanic pensieroso
Pjanic (Getty Images)

Juventus, Allegri deve invertire la tendenza: ci sono Pjanic o Witsel. E occhio a Icardi

Le perplessità nella zona centrale del campo non sono state dissipate dall’arrivo di Manuel Locatelli, che sabato sera è partito dalla panchina nel match interno contro l’Empoli perso per 1-0. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, Allegri gradirebbe un ritorno a centrocampo ma uno pure in attacco.
Nel primo caso il favorito è Miralem Pjanic, uno che il tecnico bianconero conosce bene. Il Barcellona è disponibile a cederlo in prestito secco a patto che la Juventus si accolli almeno metà dell’ingaggio dello bosniaco. Le prime sensazioni inducono a pensare che i bianconeri stiano pensando prima di chiudere una cessione per alleggerire il monte ingaggi. A lasciare Torino potrebbe essere Weston McKennie su cui è vivo l’interesse del Tottenham di Paratici. Gli inglesi lo prenderebbero in prestito oppure attraverso uno scambio tuttavia agli juventini non interessa né SissokoNdombelé.
L’alternativa a Pjanic è Witsel. Per il belga è stato avanzato un discorso con il Borussia Dortmund ma il tecnico Rose non sembra intenzionato a privarsene.
In attacco, torna d’attualità il nome di Mauro Icardi, con alcuni intermediari che ieri si sono messi al lavoro per capire le reali possibilità di concretizzare l’operazione.

LEGGI ANCHE >>> “È fatta, oggi visite mediche”: Spalletti ha il colpo che attendeva

Una trattativa che sembra fattibile tra gennaio e giugno del prossimo anno ma che sebra meno semplice chiuderla in tempi brevi. Il futuro dell’argentino è legato pure a quello di Mbappé.