“Spero di cedere il club!”: la rivelazione inaspettata del presidente

Stadio Marassi
Stadio Marassi (Getty Images)

Aria di rivoluzione per un club della nostra Serie A. Il presidente scopre le carte e rivela: “Spero di cedere la società”

Patron dei rossoblù da quasi vent’anni, Enrico Preziosi potrebbe presto dire addio al suo amato Genoa. Lo storico presidente dei liguri, infatti, è da tempo a colloquio con diversi fondi che sarebbero interessati all’acquisizione del Grifone. E già in passato, qualcosa di importante si era mosso in tal senso. Tuttavia, l’imprenditore di origini campane è sempre rimasto al timone della società rossoblù, nonostante un rapporto controverso con il tifo cittadino.

Complice anche un’altalena di stagioni tutt’altro che esaltanti, il pubblico di Genova è in aperta contestazione con la gestione Preziosi. E lo stesso presidente è apparso stanco provato dalle ultime annate. Soprattutto dopo aver accusato l’impatto della pandemia, come tutte le altre società del nostro campionato. Un impatto che, però, rischia di pesare definitivamente sul futuro della presidenza Preziosi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Presidente Preziosi
Enrico Preziosi (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Clamoroso Barcellona, Griezmann può andar via: occhio alla destinazione

Preziosi e il Genoa: “Spero di cedere il club”, la rivelazione del patron rossoblù

D’altronde, ai microfoni di ‘Telenord’, lo stesso Enrico Preziosi ha fatto chiarezza sul proprio futuro e su quello del Genoa: “Ad oggi, sono il presidente di questa società e ne decidiamo il mercato. Io devo ammettere: sono stanco e spero che stavolta ci siano le basi per cedere il club. Non posso, però, lasciare il Genoa in mano a degli sprovveduti”.

Preziosi, poi, fa riferimento al fondo straniero interessato: “Le persone che potranno acquistare il Genoa, magari, lo porteranno ad un futuro che qualcuno non si aspettava. L’interlocutore è serio e questa società merita rispetto per la propria storia. Cosa che io gli ho sempre riservato. Mi aspetto che, adesso, la loro serietà porti a fatti concreti. Così da dare un futuro diverso a questo Genoa. Se le cose si concretizzeranno, poi, farò altro nella vita, restando sempre legato a questo club”.