“Potrei lasciare la Nazionale”: l’annuncio che nessuno si aspettava

Hazard e Ronaldo salutano l'arbitro
Hazard e Ronaldo (Getty Images)

Il Belgio ieri ha stravinto contro l’Estonia. Nella nazionale guidata da Martinez ci potrebbe essere l’addio di Hazard.

Il Belgio ieri sera ha battuto l’Estonia 2-5 nella gara valevole per la qualificazione al Mondiale 2022 che si terrà in Qatar. Lukaku, come al solito, è stato il mattatore della serata con una doppietta. La squadra allenata dal ct Martinez è prima in classifica con tre punti di vantaggio sulla Repubblica Ceca.

Tra i belgi ha giocato titolare Eden Hazard. Il giocatore del Real Madrid, dopo la stagione poco esaltantante dell’anno scorso, vuole ritornare ad essere protagonista sia con la propria Nazionale che con i ‘Blancos’. Hazard è stato intervistato da ‘HLN’ dove si è soffermato sul suo futuro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Hazard subentra a Vinicius Junior
Hazard e Vinicius Junior (Getty Images)

Hazard apre ad un possibile addio al Belgio

“Futuro con la Nazionale? Disputerò sicuramente il Mondiale in Qatar, ma dopo non so cosa succederà nel mio futuro. Dipende tutto dagli infortuni e dalle mie condizioni fisiche. Potrei anche lasciare la Nazionale dopo tanti anni. A prescindere di come andrà la Coppa del Mondo, la mia decisione non cambierà”.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo ritorna e già ‘cambia’ le regole della Premier

Hazard l’anno scorso ha giocato solo 21 partite con il Real Madrid, segnando 4 gol. Ad Euro 2020 ha giocato solo due partite da titolare sulle cinque giocatare dal Belgio, eliminato agli ottavi di finale dall’Italia di Mancini. Il belga ha disputato tre partite con il club spagnolo in questo inizio di stagione.