Sospeso: l’annuncio di McKennie scuote la Juventus

McKennie
McKennie (Getty Images)

Weston McKennie è stato sospeso: il centrocampista americano non ha preso parte al match della sua Nazionale

Sospeso: Weston McKennie non ha preso parte al match tra Usa e Canada (terminato 1-1) e lui stesso ha comunicato i motivi tramite un post su Instagram. Il centrocampista della Juventus ha svelato di essere stato sospeso dalla propria nazionale per aver violato i protocolli anti-Covid. Un comportamento per il quale il calciatore ha chiesto scusa: “Sfortunatamente sono stato sospeso per la partita di questa notte a causa della violazione del protocollo Covid di squadra – ha scritto McKennie -. Chiedo scusa per le mie azioni, spero di tornare presto in gruppo”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

McKennie
McKennie (Getty Images)

Juventus, McKennie sospeso: violati protocolli anti-Covid

Weston McKennie ci è ricascato quindi. Il centrocampista ex Schalke era già stato protagonista in Italia di un comportamento simile. Alla vigilia del derby contro il Torino dello scorso violò le normative anti-Covid allora in vigore in Italia insieme ad altri due compagni di squadra e fu messo fuori da Pirlo per la stracittadina.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, occhio ad Italia-Lituania: Allegri ‘incrocia’ le dita

Ora un nuovo problema. La sospensione dalla Nazionale per la gara contro il Canada. Gli Stati Uniti sono attesi ora dalla sfida nella notte tra mercoledì e giovedì contro l’Honduras. Match importante perché le due Nazionali sono terze a pari punti con due lunghezze di svantaggio sulla coppia di testa formata da Messico e Panama.