“Non lo conosco”: Ronaldo stronca l’acquisto del Milan

Ronaldo sorridente
Luiz Nazario da Lima Ronaldo (Getty Images)

‘Il Fenomeno’ Ronaldo dichiara il suo amore per l’Inter, che vede ancora favorita per la serie A, e rimanda il giudizio su Messias del Milan

La Serie A è distante dai fasti in cui lui l’ha lasciata. Ronaldo ‘il Fenomeno’ in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ ha parlato del campionato italiano: “Ora è qualche passo indietro rispetto a Premier League e Liga ma la Nazionale di Mancini è forte, piena di giovani bravi”, ha detto il brasiliano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Messias va via in dribbling a Caceres nello scorso campionato
Messias (Getty Images)

Ronaldo: “Inter ancora favorita, Milan in crescita ma non conosco Messias”

L’ex attaccante tra le altre di Barcellona e Real Madrid si è soffermato sull’Inter: “Sono interista, vorrei vincesse sempre. L’ultimo campionato è stato bellissimo, siamo riusciti ad interrompere la striscia vincente della Juventus. La grande favorita per lo scudetto rimane l’Inter. Peccato per l’addio di Lukaku, è difficile resistere quando i top club inglesi bussano alla tua porta. Nonostante il suo addio, la squadra è forte ed equilibrata. Oltre ha Dzeko sono arrivati altri acquisti importanti, in gruppo poi ci sono diversi giovani interessanti”.

Il ‘Fenomeno’ ha parlato pure di Cristiano Ronaldo e del Milan: “Quella tra Ronaldo e la Juventus è stata una storia che ha portato dei benefici al calcio italiano, rendendolo competitivo ai massimi livelli. La Juventus è forte malgrado la sua partenza. La Juventus è sempre la Juventus. Ora ha ripreso Kean, un attaccante che a me piace molto. Anche il Milan è ritornato sui suoi livelli. Il calcio ha bisogno delle squadre storiche. I rossoneri sono tornati competitivi in Italia e in Europa. Ibrahimovic è fortissimo, gli anni per lui non contano. E’ ancora una roccia. Quest’estate è venuto a trovarmi nella mia casa d’Ibiza, abbiamo passato una giornata fantastica, ci siamo divertiti”.
Non conosco Messias. Seguo molto la Serie A, di questa stagione però ho visto ancora poco”.

LEGGI ANCHE >>> “Juve, hai visto?”: l’ASL di Napoli commenta Brasile-Argentina

Ronaldo ha poi concluso soffermandosi su Mourinho, Mbappé e il Psg: “Mourinho migliorerà la Serie A con la sua esperienza il suo modo di lavorare. Alla Roma farà bene perché è un professionista di altissimo profilo. Mbappé ha caratteristiche simili alle mie, sa utilizzare la sua grande tecnica ad alta velocità. Ha già percorso tanta strada e faccio il tifo per lui. Sulla carta, il Psg è in pole per la vittoria della Champions ma il campo è un’altra cosa. Nei 5 anni dei “Galacticos” con il Real Madrid non sono riuscito a vincerla. Vincere non è matematico”.