Juventus, da Napoli l’alleato più inaspettato: “Non è giusto così”

Massimiliano Allegri Juventus
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Napoli-Juventus è più vicina che mai e già fa parlare di sé: c’è chi si è sbilanciato in difesa dei bianconeri.

La sfida tra Napoli e Juventus, si sa, crea sempre numerosi punti di vista. Spesso contrastanti. È una sfida che va anche al di là del campo di gioco e se ne parla molto dopo, ma anche molto prima del fischio d’inizio. In questo periodo, poi, le convocazioni delle Nazionali, per le qualificazioni ai Mondiali 2022, hanno complicato quella che è già un’agenda già fitta di impegni.

A tutto ciò vanno inoltre aggiunte le problematiche legate al Covid-19 che non rendono la vita facile né alle società né agli allenatori stessi. Sia Luciano Spalletti sia Massimiliano Allegri devono infatti affrontare il problema di diverse mancanze nella propria rosa. Ma c’è chi pensa che la Juventus sia quella più svantaggiata.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Auriemma decide di schierarsi con la Juventus

Tramite il proprio profilo ‘Twitter’, Raffaele Auriemma ha quindi deciso di schierarsi dalla parte della Juventus. Con l’hasthag ‘vincere non è l’unica cosa che conta’, ha dimostrato quello che è il suo pensiero. Allegri dovrà fare a meno dei giocatori sudamericani, che compongono gran parte della rosa bianconera, tra cui anche Cuadrado.

LEGGI ANCHE >>> “Mi disse che non poteva”: il retroscena del parroco vicino a Bernardeschi

È proprio su questo punto che si basa il messaggio di Auriemma. Il giornalista infatti, in un tweet, ha affermato: “La Juventus è squadra temibile a prescindere, ma non è giusto giocare una partita così importante senza tanti titolari perché bloccati dagli impegni con le Nazionali in Sudamerica. #vincerenonèlunicacosacheconta”.