“Siamo distrutti, roba da matti”: la denuncia di Vidal che fa tremare l’Inter

Vidal Inter
Arturo Vidal (Getty Images)

La partita di qualificazioni ai Mondiali 2022, giocata tra Colombia e Cile, è terminata con un sonoro 3-1: Vidal ha perciò detto la sua.

Nel corso di questa notte, si è giocata la sfida tra Colombia e Cile, utile alla qualificazione ai Mondiali 2022 che si svolgeranno in Qatar. Stanotte è toccata quindi al girone Conmebol. Il match ha visto un risultato finale di 3-1, con i colombiani che hanno ottenuto una schiacciante vittoria. A questo proposito, è intervenuto Arturo Vidal, nel post partita, dichiarando che: “Giocare a Barranquilla è un inferno, la Colombia diventa davvero formidabile“.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Arturo Vidal Cile Colombia
Arturo Vidal (Getty Images)

Arturo Vidal parla della sfida giocata dal suo Cile contro la Colombia

Le parole di Vidal hanno sicuramente elogiato la Colombia. Ma non solo. Il centrocampista si è infatti anche lamentato dei ritmi forsennati a cui tutti i giocatori, specialmente quelli sudamericani, sono sottoposti. Queste le dichiarazioni del cileno nel post partita: “Bisogna anche dire che tre partite in otto giorni ci hanno ammazzato“.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, da Napoli l’alleato più inaspettato: “Non è giusto così”

“Non so quante ore di volo – ha continuato Vidal – abbiamo fatto. Questa è una follia“. Il giocatore, terminata la sosta Nazionali, è atteso a Milano per la partita che i nerazzurri giocheranno già domenica 12 settembre contro la Sampdoria. Un vero e proprio tour de force che, sicuramente, non fa vivere sogni tranquilli ai vari club di appartenenza dei calciatori, come accade in questo caso specifico per l’Inter.