Sacchi difende Allegri: “Scelta coraggiosa, ma lui è una garanzia”

Sacchi sorridente
Sacchi (Getty Images)

Arrigo Sacchi si è espresso sulla mancata convocazione dei sudamericani della Juventus, questa volta l’ex ct ha dato ragione ad Allegri

Arrigo Sacchi corre in soccorso del suo “nemico”. L’ex allenatore di Fusignano in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ ha difeso Max Allegri, che in vista della sfida contro il Napoli ha deciso di non convocare Dybala, Cuadrado, Bentancur, Danilo e Alex Sandro perché appena rientrati dagli impegni in Sudamerica con le rispettive nazionali. Una decisione che trova il pieno appoggio dell’ex ct della Nazionale: “E’ stata una scelta coraggiosa ma che comporta anche una grande conoscenza dell’ambiente. Allegri è un allenatore esperto, ha avuto tanti successi e conosce bene il suo lavoro. Può anche non piacere il suo modo di far giocare le squadre ma gestisce le situazioni in maniera impeccabile per cui è sinonimo di garanzia. Le sue scelte devono rappresentare uno stimolo per gli altri”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Massimiliano Allegri stupito
Max Allegri (Getty Images)

Sacchi dà ragione ad Allegri: “Soltanto un ignorante può criticare le scelte di un allenatore senza sapere i motivi”

A proposito dell’esclusione dei cinque sudamericani, Arrigo Sacchi è stato perentorio: “Se Allegri ha deciso di non convocarli ha ragione. Soltanto un ignorante – ha continuato attraverso le colonne de ‘La Gazzetta dello Sport – può criticare una situazione che non conosce. Per cui meglio di lui nessuno può sapere le condizioni dei calciatori o ha il polso della situazione. Sono tantissimi i dettagli che un allenatore deve valutare con molta attenzione e non è mai semplice prendere alcune decisioni”.

La mancata convocazione dei sudamericani è vista da Sacchi come un’occasione: “L’assenza di quei cinque consentirà ad altri calciatori di mettersi in mostra. A cora serve altrimenti una rosa di 30 giocatori? Bisogna utilizzarli tutti in casi di emergenza”.

LEGGI ANCHE >>> Juve, le amare rivelazioni di Pjanic: “Avrei fatto di tutto per tornare”

In passato i due sono stati protagonisti di alcune polemiche incrociate. Questa volta però da parte di Sacchi è arrivato un segnale di distensione. Chissà cosa penserà Allegri delle dichiarazioni dell’allenatore di Fusignano.