“Lite furibonda”: scintille tra Allegri e Spalletti negli spogliatoi

Max Allegri in campo
Allegri (Getty Images)

Clima molto teso nel ventre dello Stadio Maradona dopo la sfida tra Napoli e Juventus. Una lite al centro dell’attenzione, protagonisti Spalletti ed Allegri

Non mai una partita come le altre, quella tra Napoli e Juventus. Ed anche stasera, la vittoria degli azzurri è stata una dimostrazione chiara di quanto il nostro campionato sarà decisamente equilibrato ed agguerrito nei prossimi mesi. Un vantaggio, quello bianconero, ribaltato nell’arco della partita da un Napoli mai domo e soprattutto in grado di leggere al meglio la partita dalla panchina.

Si, una larga parte del successo azzurro va sicuramente data a Luciano Spalletti, che nel secondo tempo – anche grazie ai cambi – è riuscito a dare manforte ai giocatori in campo, dando smalto alla manovra e trovando gli spazi giusti. Anche un pizzico di fortuna, che non fa mai male.

Non sarà contento Max Allegri: un punto in tre partite rappresenta un bottino tremendamente magro per la Vecchia Signora, che proprio dagli azzurri ha già 8 punti di ritardo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Napoli-Juventus, Spalletti in panchina
Spalletti (Getty Images)

Napoli-Juve, lite nel post partita tra Spalletti ed Allegri

Nel post partita larghi complimenti al Napoli, mentre in casa Juventus si sono accese le riflessioni su cosa non ha funzionato. Riflessioni miste, ovviamente, anche ad un clima di grande nervosismo, che si è palesato attraverso un episodio riportato proprio dal ventre del Diego Armando Maradona.

LEGGI ANCHE >>> Koulibaly la ribalta e condanna la Juventus: Allegri sconfitto al Maradona

Come raccontato da diversi fonti, come Alessandro Antinelli della Rai e la redazione di Sky Sport, ci sarebbe stato uno scambio di vedute molto acceso tra Luciano Spalletti e Max Allegri. I due si sarebbero interfacciati in maniera molto dura, e c’è chi come Carlo Alvino riporta di una “lite furibonda” tra i due allenatori.

I motivi della lite non sono ancora chiara, anche se pare ci siano diversi atteggiamenti di Spalletti che non sarebbero andati giù al tecnico della Juventus, al punto da rimproverare il suo rivale.