Osimhen ha passato una notte a Roma prima della Juve: il motivo legato al Covid

Osimhen contrariato
Victor Osimhen (Getty Images)

Altro contrattempo per l’attaccante del Napoli Osimhen prima della Juventus: visita all’ambasciata britannica per entrare in Inghilterra

Victor Osimhen alle 18 sarà il riferimento offensivo del Napoli nel match del ‘San Paolo-Maradona’ contro la Juventus. La lunga vigilia verso la partita contro i bianconeri è stata piena d’intralci per l’ex Lille.
Il calciatore nigeriano ha dovuto superare per prima cosa l’ostacolo derivante dall’espulsione contro il Venezia del 22 agosto. La riduzione della squalifica da due a una giornata gli consentirà di partecipare al match con i bianconeri ma l’attaccante di Luciano Spalletti ha dovuto superare anche un altro problema.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Spalletti perplesso
Spalletti (Getty Images)

Osimhen, che “odissea” la vigilia della Juventus: a Roma per evitare di saltare l’Europa League

Il calciatore del Napoli dopo essere rientrato in Italia dalla Nigeria al termine degli impegni con la Nazionale, con cui è andato pure a segno, è rimasto a Roma e ha raggiunto la città partenopea soltanto successivamente. Questo perché Osimhen ha dovuto far visita all’ambasciata britannica per procedere alla richiesta per l’ottenimento di un’esenzione speciale in vista della partita di Europa League di giovedì prossimo contro il Leicester.
Questo poiché in Inghilterra è presente una lista rossa con il nome di diversi Paesi per cui chi proviene o è passato da essi ha l’obbligo di sottoporsi a una quarantena di dieci giorni se è passato da uno di essi prima dello sbarco Oltremanica.
Un problema di non poco conto per Luciano Spalletti. Il tecnico confida adesso in un buon lavoro diplomatico per non dover rinunciare ad Osimhen nella trasferta più difficile del raggruppamento di Europa League. Il tecnico toscano, tra l’altro, per lo stesso motivo può perdere altri tre calciatori. Eljif Elmas, David Ospina e Amir Rrahmani sono infatti alle prese con lo stesso problema dopo aver raggiunto le proprie nazioni per rispondere alla convocazione per le gare di qualificazione al Mondiale.

LEGGI ANCHE >>> “Un miliardo di euro”: sono già spuntati i dettagli economici sul futuro di Mbappe

L’ostacolo più duro del girone del Napoli è proprio il Leicester. Nello stesso gruppo, oltre a queste due, sono inserite pure Spartak Mosca e Legia Varsavia. Spalletti spera di ricevere notizie positive.