“Errori pacchiani”: Juventus, a sorpresa due bocciature eccellenti

Allegri dà indicazioni
Allegri (Getty Images)

La sfida con il Napoli lascia tanti dubbi sulla Juventus: oltre a Szczesny e Kean, altri due calciatori messi sul banco degli imputati

Vince il Napoli e per la Juventus è notte fonda. Allegri nel post gara ha provato a mantenere la calma (non con Spalletti a quanto raccontano le cronache) ma la situazione è sotto gli occhi di tutti. Un solo punto in tre partite, otto di distanza dagli azzurri (e oggi potrebbero aggiungersi Inter e Milan), tanti errori individuali e la sensazione che i progressi da fare a livello di squadra siano tanti.

Al ‘Maradona’ ha tradito ancora una volta Szczesny, ha regalato il gol vittoria al Napoli Kean, ma ci sono anche altri calciatori finiti nel mirino delle critiche. Così un ex bianconero come Michelangelo Rampulla individua il vero problema della Juventus e mette sotto accusa due calciatori a sorpresa. Alla ‘Gazzetta Sportiva’, l’ex portiere indica il reparto in cui è mancata di più la squadra: “A centrocampo: nonostante l’innesto di Locatelli le lacune si sono viste tutte”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Di Lorenzo Locatelli
Di Lorenzo e Locatelli (Getty Images)

Juventus, Rampulla boccia Locatelli e Rabiot

Rampulla individua nel reparto di metà campo quello meno positivo nella Juventus contro il Napoli. “Locatelli e Rabiot – spiega – non hanno fatto male ma sono stati poco costruttivi”. Poi il giudizio si fa più pesante: “Come a Udine e con l’Empoli, ho visto troppi errori pacchiani”.

LEGGI ANCHE >>> L’obiettivo di mercato della Juventus di Allegri svela la sua decisione

L’ex portiere commenta anche il momento della squadra e mostra fiducia nel futuro: “La stagione è ancora lunga e Allegri è abituato a fare grandi filotti”. Quelli a cui si aggrappa la Juventus per risalire la classifica il prima possibile.